Connect with us

Ballando con le stelle

Martina Stella, costola rotta a Ballando: ma lei stupisce

martina stella ballando con le stelleBallando con le stelle 2017: perchè Martina Stella ha il tutore?

E’ sempre bellissima, la più bella, anche con un mega tutore che le copre metà busto. Ma cosa è successo a Martina Stella? L’attrice toscana durante la prima puntata di Ballando con le stelle 2017 ha esagerato con qualche movimento fino a rompersi una costola. Milly Carlucci ha ammesso che la partecipazione di Martina a Ballando è stata a rischio. Ma la Stella ha deciso di rimanere. Dopo una settimana di riposo e le cure del medico, la concorrente di Rai1 si è presentata in pista lasciando tutti senza parole.

Martina Stella balla con il tutore e lascia il pubblico senza parole

Martina fa il suo ingresso sul palco avvolta dal tutore, sostenendo che avrebbe ballato un “ballo tutto rotto“. Parte la musica e tutto il pubblico è incredulo: la Stella balla e brilla. La giuria ci tiene a precisare che l’infortunata balla meglio di tanti altri concorrenti sani! Martina dimostra di essere determinata e fa anche qualche passo di troppo, che non avrebbe dovuto fare per non compromettere ulteriormente il suo attuale stato di salute. Ma Martina è anche una mamma premurosa e, come ammette in diretta, sa di dover stare sempre attenta perchè a casa c’è una splendida bambina che la aspetta. La Stella dimostra dolcezza e forza allo stesso tempo, un mix vincente come i suoi passi di danza.

Il tutore di Martina Stella a Ballando con le stelle

La fasciatura sembra essere alla spalla o al braccio (come quella di Anna La Rosa), ma il tutore serve per tenere ferma la zona della costola rotta. La bravura è tanta, al punto che nessuno poteva immaginare che si trattasse di un infortunio così grave. Ma Martina resta e stupisce non solo per la sua bellezza.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Ballando con le stelle

Post Popolari

Scelti per voi

To Top