Connect with us

Musica

Marco Mengoni dice basta: “Sono stanco di essere etichettato come un prodotto da talent”

Marco MengoniMARCO MENGONI DICE BASTA: “SONO STANCO DI ESSERE ETICHETTATO COME UN PRODOTTO DA TALENT”. Sta vivendo un momento magico: reduce dalla vittoria al 63° Festival di Sanremo dove ha partecipato con il brano “L’essenziale”, nonchè primo in classifica su iTunes Italia per quanto riguarda i singoli, a distanza di qualche settimana dalla sua ascesa al podio sanremese Marco Mengoni ha deciso di togliersi un sassolino dalla scarpa, stanco dei pregiudizi di chi lo associa sempre al talent show che lo ha lanciato nel mondo della musica: X-Factor. E così il cantante, intervistato dal settimanale Intimità, ha dichiarato: “Sono emerso grazie ad un talent show, non rinnego il mio passato, ne vado fiero. Nel 2013 non dovrebbero più esserci pregiudizi perchè anche chi viene da un talent può essere bravo”.

MARCO MENGONI AL SETTIMANALE INTIMITA’: “HO VINTO SANREMO GRAZIE ALLA MIA TESTARDAGGINE”. Marco non ha tutti i torti: dopo anni di onorata carriera, etichettarlo ancora come un prodotto sfornato da un talent è del tutto fuori luogo, perchè non solo ha trionfato all’ultimo Festival di Sanremo, ma è stato anche scelto per rappresentare l’Italia all’Eurovision Song Contest in Svezia. Ad esperienze di questo tipo Marco non è nuovo: già nel 2010 infatti, agli MTV Europe Music Awards è stato il primo artista italiano a conquistare il titolo di Best European Act, riconoscimento al quale sono seguiti i Wind Music Awards oltre che un disco di multiplatino, un disco di platino e un disco d’oro. E in merito alla sua vittoria a Sanremo l’artista ha affermato: “Se ho vinto è stato grazie alla mia testardaggine. Ho dedicato la vittoria a Luigi Tenco. La sua famiglia mi ha chiamato per complimentarsi con me e siamo rimasti che ci vedremo presto”.

MARCO MENGONI: ECCO PERCHE’ HO SCELTO CIAO AMORE. E prima di concludere l’intervista ha voluto ringraziare anche tutti i suoi sostenitori affermando: “Dico grazie per la vittoria anche a tutti i miei fans e al mio nuovo gruppo di lavoro, al mio produttore e al mio manager, Marta Donà”. E l’ultimo pensiero è andato ancora a Luigi Tenco: “Ho scelto di interpretare Ciao Amore perchè ho visto un video di Dalidà che cantava questa canzone e mi sono commosso. L’ho preso come un segno”. Dunque non ci resta che augurare a Marco di continuare così!

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Musica

Post Popolari

Scelti per voi

To Top