Connect with us

Televisione

Lie To Me – Riassunto episodi del 13 dicembre 2011

Il primo episodio s’intitola “Tutta la verità“. Un certo Victor Musso, marito miliardario di una giovane e bella donna, Clara, muore dentro al suo letto dopo un rapporto con la propria moglie. Sulla scena del crimine, viene ritrovata una siringa con le impronte parziali della donna. Il dott. Cal Lightman (Tim Roth) indaga e cerca di studiare questo enigmatico soggetto femminile, per scoprire se mente e se di conseguenza, ha ucciso il marito. Come secondo imputato, viene interrogato il figlio della vittima, che ha avuto una storia con la matrigna, e che forse ha assassinato il padre per entrare in possesso di tutto il suo denaro.

Il ragazzo in realtà, dice che Clara l’ha sedotto per accaparrarsi la cospicua ricchezza del padre, pensando che lui ne diventasse presto l’erede. Invece, il giovane avrebbe usufruito dei soldi solo dopo i 40 anni d’età, costringendo la donna a ripiegare sul padre. In seguito, Clara viene scagionata, ed entra in gioco il sig. O’ Sullivan, migliore amico, collega del defunto e in affari con Victor. O’ Sullivan racconta che in un anno, la giovane ha derubato spudoratamente il marito, compilando assegni mensili oltre i 90 mila dollari. L’episodio termina facendo piena luce sul caso: il deceduto Victor Musso aveva una malattia degenerativa al cervello, e l’amico l’ha aiutato a morire tramite un’iniezione di cianuro, venendo poi accusato di omicidio colposo.

Il secondo episodio s’intitola “Vittime di guerra“. Jeff Tarley, un padre ancora terrorizzato dagli incubi di guerra, essendo ritornato dall’Irak, pensa che in casa sua ci sia qualcuno che vuole assassinarlo, e spara senza pensare alle conseguenze. Per fortuna, il figlio Jake che è sulla sua traiettoria non rimane ferito, ma l’uomo ha comunque bisogno d’aiuto. Lightman indaga, per sapere se il soldato mente e che cosa nasconde. Veniamo a sapere che durante la guerra in Irak, Jeff aveva salvato quattordici suoi compagni e portato in spalla un altro uomo gravemente ferito, e in seguito viene sottoposto ad una tac al cervello, per testare le sue condizioni di salute.

Per quanto riguarda le sue reazioni, la squadra di Lightman, composta dalla dott.ssa Gillian Foster (Kelli Williams) e da Eli Loker (Brendan Hines) e Ria Torres (Monica Raymund), lo sottopone ad un esperimento. Jeff deve così osservare dei volti con espressioni facciali differenti, che però nel suo caso vengono alterate a causa del suo stato malato. Jake, il figlio di Jeff, sembra che sia stato picchiato da un altro soldato, un certo Ronnie, che forse è l’amante della moglie di Jeff. Quest’ultimo è in casa del suo superiore, soprannominato “Il Capitano“, puntandogli una pistola addosso. Jeff si sente in colpa per la morte di altri commilitoni, ma Lightman riesce a disarmarlo.

L’episodio termina, mettendoci al corrente del fatto che in guerra, il Capitano ha costretto Jeff a sentirsi in colpa, quando invece il Capitano stesso è stato colpevole di fuoco amico, coprendo il misfatto radendo al suolo il territorio occupato, e trasformandolo così in crimine di guerra.

Al prossimo appuntamento, ore 21.10, Rete 4

 

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top