Connect with us

L'angolo delle interviste

Le Tre Rose di Eva 2, intervista ad Euridice Axen: “Veronica potrebbe salvare Alessandro”

euridice axen intervista gossipetvEuridice Axen, intervista GossipeTv

I telespettatori l’hanno amata nei panni del capitano Lucia Brancato e ora la odiano per essere la nemica di Aurora Taviani: stiamo parlando di Euridice Axen, una dei protagonisti della fiction Le Tre Rose di Eva, in cui interpreta la perfida Veronica Torre. I fans la ricordano ancora per essere stata tra gli interpreti della serie di Canale 5 R.I.S. Roma – Delitti Imperfetti e la seguono tutt’ora in un ruolo completamente diverso. Mercoledì 11 Dicembre andrà in onda su Canale 5 l’ultima e imperdibile puntata de Le Tre Rose di Eva durante la quale scopriremo quali misteri si nascondono dietro la vendetta di Elisabetta, la donna di Pietrarossa. La scorsa settimana avevamo intervistato Sara Mollaioli, l’attrice che interpreta Rosa Gori, oggi è stata la volta di Euridice che ci ha parlato del suo personaggio, delle sue aspirazioni e dei suoi prossimi progetti.

La seconda stagione de Le Tre Rose di Eva è ormai giunta al termine: com’è stato interpretare un personaggio cattivo?

“E’ stato molto divertente e liberatorio. La cattiveria che ognuno di noi ha dentro e non esprime (a meno che non sia uno psicopatico) puoi canalizzarla e farla uscire senza far male a nessuno.”

Lei è stata una delle new entry di questa stagione: come si è trovata a far parte di un cast già collaudato?

“Mi sono trovata benissimo, erano tutti molto affiatati e ho cercato di prendere il loro ritmo aggiungendomi alla coreografia.”

Di tutta la seconda stagione, qual è stata la sua scena preferita?

“Quella in cui mia madre tenta di affogarmi nella vasca!”

Quali sono state, invece, le scene più difficili da girare?

“Quella in cui mia madre tenta di affogarmi nella vasca, quella in cui la affronto dopo aver scoperto la verità su di lei e la violenza carnale tentata da Edoardo. Ma in realtà un po’ tutte in quanto il mio personaggio è un po’ border, sempre al limite, sul confine.”

Nella penultima puntata Veronica si è ribellata andando contro la madre: ci saranno conseguenze per lei e suo fratello?

“Ci saranno.. e saranno aspre!”

Abbiamo lasciato Alessandro Monforte in mezzo al fuoco: è possibile che sia proprio Veronica a salvargli la vita?

“E’ possibile!”

Ci sarà una terza stagione? Lei ne farà parte?

“Se ci sarà una terza stagione ne farò parte.”

Ci sono degli attori che frequenta anche fuori dal set?

“Sì, quasi tutti. In particolare Anna Safroncik, Giorgia Wurth, Simon Grechi e Francesco Arca.”

I fans la ricordano ancora per aver interpretato il capitano Brancato in R.I.S. Roma: le è dispiaciuto abbandonare quel personaggio?

“Sì, è stato molto doloroso. E’ un personaggio che ho amato molto e amo tutt’ora.”

Le sarebbe piaciuto far parte del nuovo spin-off di R.I.S.?

“Solo se insieme a me ci fossero stati anche gli altri, quindi non sarebbe stato uno spin-off!”

Se potesse scegliere un ruolo da interpretare quale sarebbe?

“Una ragazza non etero in crisi, come nel film Boys don’t cry.”

Le piacerebbe partecipare ad un reality/talent show?

“Forse più ad un talent che ad un reality. Mi piace molto Ballando con le stelle, io amo ballare! Quest’anno ho seguito Roberto Farnesi che adoro, è una persona meravigliosa.”

Teatro, televisione o cinema?

“Tutte e tre a rotazione. Sono tre forme per esprimere la stessa sostanza.”

Lei ha preso parte alla web serie Dead Boy: che ne pensa di questo innovativo canale di comunicazione? Parteciperebbe ad altre web series?

“Penso che sia un ottimo canale in grado di fornire prodotti nuovi, esenti (almeno per il momento) da vincoli pubblicitari forti, censure ed altri freni a mano per l’arte. Parteciperei volentieri ad altre web series.”

Quali sono i suoi prossimi progetti?

“A metà gennaio comincerò le prove di uno spettacolo che debutterà il 25 Febbraio al teatro Golden di Roma per la Regia di Massimo Natale. E’ una commedia romantica a due personaggi.”

Se potesse far avverare un solo desiderio, quale sarebbe?

“Io sto a posto, mi considero fortunata al momento. Sarebbe un desiderio speso per le persone che vedo soffrire ogni giorno perché con gli stipendi che hanno non arrivano a fine mese.”

Ringraziamo Euridice per la disponibilità e la gentilezza e le auguriamo tanto successo per il suo futuro.

1 Comment

1 Comment

  1. carlo sillani

    12 dicembre 2013 at 14:57

    ciao veronica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in L'angolo delle interviste

Post Popolari

Scelti per voi

To Top