Connect with us

Le Iene

Le Iene: L’Onorevole Carlucci e gli assistenti in nero

Il rapporto tra gli inviati delle Iene e l’Onorevole Gabriella Carlucci non è mai stato dei migliori, già nel 2008 un servizio del Trio Medusa non era terminato nel migliore dei modi e nel 2011 lo stesso servizio era stato rimandato in onda.

Questa volta l’Onorevele Carlucci è stata raggiunta nel comune di Margherita di Savoia dove è sindaco dalla Iena Filippo Roma. Gli sono state chieste spiegazioni riguardo alla causa persa in primo grado con una sua collaboratrice (in nero) e di un altro assistente parlamentare, tale Rocco Castagna, che afferma di non avere mai ricevuto nessuna retribuzione.

Come le stesse Iene ci hanno ricordato, i parlamentari ricevono 4000 euro al mese proprio per mettere in regola i propri assistenti. Purtroppo durante il servizio l’Onorevole non ha risposto alle accuse della Iena ma si è limitata a tirare i capelli all’inviato Filippo Roma.

La mia stima per le Iene non ha limiti ma in questo caso bisogna ammettere che la vicenda è stata vista solo da una angolazione, questa mattina l’intervista rilasciata al Corriere.it mi ha fatto riflettere.. Alcuni punti dell’intervista mi hanno lasciato perplesso, ad esempio alla domanda riguardante la collaboratrice Celestina: In primo grado ho perso, ma andrò fino in fondo. Io l’ho sempre pagata, a quel tempo però alla Camera non si facevano i contratti. L’ho mandata via perché mi ha rubato 600 euro dal conto. Non penso si parli degli anni 40, non si facevano contratti cosa significa???

A parte la questione dei contratti, l’Onorevole Carlucci dice di essere un bersaglio da quando ha abbandonato il partito di Berlusconi per passare all’Udc. Di questo bisogna prenderne atto, il servizio del 2008 era stato riproposto nel 2011 proprio in seguito al passaggio della Carlucci all’Udc, ora un altro servizio che potrebbe screditarla..Siamo così sicuri che l’accanimento nei confronti dell’Onorevole Carlucci non sia dovuto al suo cambiamento politico?

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Le Iene

Post Popolari

Scelti per voi

To Top