Connect with us

Gossip

Laura Chiatti, forti critiche sul web: l’attrice sbotta e risponde

Laura ChiattiLaura Chiatti sbotta sui social: la risposta alle crtiche

Laura Chiatti ha perso le staffe contro le ultime critiche ricevute sui social. L’attrice è stata paparazzata durante la sua apparizione al Pitti Bimbo di Firenze. Lo scatto, una volta apparso sul web, ha raccolto innumerevoli critiche da parte del web. In molti, le hanno scritto che il suo colore di capelli è orrendo. Il biondo delle lunghezze tende troppo al giallo e la ricrescita è esagerata. Laura, di fronte a tali offese, ha deciso di rispondere per le rime, mettendo a tacere ogni tipo di critica gratuita. La moglie di Marco Bocci ha una ricrescita così evidente per un motivo ben preciso che, lei stessa, ha voluto spiegare ai fan.

Laura Chiatti non ci sta: la dura risposta alle critiche del web

Il web, questa volta, ha preso di mira Laura Chiatti e i suoi capelli. Il colore della tinta dell’attrice pare aver disturbato molte persone sul web. La Chiatti, che non le manda certo a dire, ha prontamente risposto a tutti per le rime. “A tutti i poveri limitati di mente che criticano i miei capelli, vorrei dire questo colore giallo evidenziatore è merito di fotografi cani che non riesco a capire che tipo di luce possono aver usato per renderlo così”. Una frecciatina, quella di Laura, indirizzata chiaramente a chi le ha scattato quelle foto.

Laura Chiatti e i suoi capelli: le critiche del web

Laura Chiatti ha spiegato ai suoi followers anche il motivo che la costringe ad avere così tanta ricrescita. “Invece la ricrescita è merito di un qualcosa che si chiama ‘esigenza di copione’! E aggiungo… i c**** vostri li avete?” La Chiatti, questa volta, ha perso proprio le staffe e non è riuscita a restare in silenzio di fronte a delle offese così forti, soprattutto perché ricevute per una cosa così superficiale.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Gossip

Post Popolari

Scelti per voi

To Top