Connect with us

Televisione

L’addio di Santoro e l’aumento del canone

L’addio di Michele Santoro alla Rai ha sicuramente causato un grosso danno alla televisione pubblica italiana, tenendo conto che mediamente una puntata di Annozero realizzava circa 5,8 milioni di telespettatori si fa presto a capire quanti milioni di euro di pubblicità siano andati persi.

Il fatto che Santoro appartenga ad una corrente politica diversa da quella attualmente al Governo non ha sicuramente aiutato ad evitare la fine di Annozero, l’unica trasmissione che ci metteva a conoscenza di come la pensa il centro sinistra non ci sarà più.

Oltre a non poter più vedere Annozero su Raidue sembra possa arrivare un aumento del canone Rai, la perdita gli introiti pubblicitari che portava Santoro sono stato un duro colpo e non è escluso che si vada a battere cassa ai soliti cittadini. Già nel 2011 c’è stato un aumento sul canone di 1,5 euro, pensare di dover pagare ancora di più per avere una televisione che ci comunica la data sbagliata del Referendum e che elimina il programma che ha più successo…è veramente molto triste..

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top