Connect with us

Televisione

La terra dei cuochi: un venerdì 17 nero per Antonella Clerici

terra-dei-cuochiLA TERRA DEI CUOCHI: UN VENERDI’ 17 “NERO” PER ANTONELLA CLERICI. Niente da fare: La terra dei cuochi di Antonella Clerici non decolla e, considerando che ormai mancano due puntate alla chiusura del talent, è difficile pensare che il programma cresca nelle ultime due settimane della messa in onda. Non bastavano gli ascolti bassi (la quarta puntata ha registrato, come le precedenti, meno di 3 milioni e mezzo di telespettatori con un debole 14% di share, battuta da Paperissima di Gerry Scotti e Michelle Hunziker in onda su Canale 5), a turbare la serenità della regina dei fornelli di Raiuno, però, è stato un episodio spiacevole avvenuto durante la trasmissione. Ma andiamo con ordine: la puntata si è aperta con la presentazione dei 5 concorrenti rimasti in gara: Luca abbinato a Tosca d’Aquino, Viviana abbinata a Giorgio Mastrota, Imma abbinata a Ugo Dighero, Lapo abbinato a Paola Barale e Valentina abbinata a Flavio Montrucchio. Si procede con la preparazione delle zucchine ripiene, prova effettuata solo dai cinque vip con lo scopo di dare un vantaggio (in caso di vittoria), al proprio concorrente. A trionfare è stato Flavio Montrucchio che ha così dato un vantaggio a Valentina. E fin qui niente di strano…

TOSCA CONTRO TUTTI. E’ stato durante la prova della tradizione che si è verificato uno spiacevole inconveniente: come da regolamento, infatti, le cinque squadre in gara sono corse in dispensa a cercare gli ingredienti per preparare la ricetta in questione (il tiramisù), ma Luca e Tosca d’Aquino, nella confusione, non sono riusciti a trovare i savoiardi, ingrediente base del dolce, tornando in studio a mani vuote (fatta eccezione per gli ingredienti relativi alla crema). La d’Aquino ha segnalato la cosa alla conduttrice accusando i colleghi di aver preso tutti i savoiardi presenti in dispensa, e Antonella ha perciò deciso di recarsi personalmente dietro le quinte a verificare il fatto, constatando di conseguenza che di savoiardi in dispensa ne erano rimasti non pochi e che quindi si era trattato di una dimenticanza dell’attrice e del suo concorrente piuttosto che di uno sgarro da parte degli avversari. E fin qui ancora niente di strano. Tosca e Luca, allora, si sono rassegnati all’idea di preparare un tiramisù senza savoiardi (praticamente impossibile!). A metà gara, l’attrice napoletana ha chiesto allo chef di poter avere anche un solo savoiardo da parte degli avversari, ma Scabin le ha risposto con un NO tassativo. L’ironia della sorte, però, ha voluto che ai due avanzasse del pancarrè dalla prova precedente, i quali lo hanno utilizzato nella preparazione della ricetta al posto dei savoiardi. Tutto tace. Gli avversari, convinti che i due non avessero alcuna chance di riuscita della prova, hanno ignorato la cosa.

PAOLA BARALE vs TOSCA D’AQUINO: LA LEGGE E’ UGUALE PER TUTTI? Al termine della gara, però, dopo il giudizio da parte del severissimo Davide Scabin il quale, ovviamente, non ha potuto fare a meno di mandare all’assaggio dei parenti, tra gli altri, anche il tiramisù di Luca e Tosca realizzato con il pancarrè anzichè con i savoiardi, ad essere eliminata è stata Valentina e non Luca, come tutti si aspettavano. Proprio così: i parenti dei concorrenti, durante l’assaggio, non si sono accorti dello scambio tra i savoiardi e il pancarrè, promuovendo il dolce preparato da Tosca e Luca. E qui apriti cielo: Paola Barale si è scagliata contro gli avversari facendo notare alla conduttrice e al superchef che Luca e Tosca non meritassero affatto la promozione non avendo rispettato la tradizione, che prevedeva l’utilizzo dei savoiardi e non del pancarrè. La d’Aquino ha quindi ribattuto, con toni anche molto accesi, difendendo il suo concorrente e la scelta obbligata di utilizzare il pancarrè al posto dei savoiardi, e a quel punto la Barale ha fatto notare a Davide Scabin che la settimana scorsa proprio lei e il suo concorrente Lapo erano stati penalizzati per non aver rispettato la tradizione, avendo preparato il pesto con il frullatore anzichè a mano. Antonella e lo chef hanno cercato invano di placare gli animi, ma alla protesta si è aggiunto anche Giorgio Mastrota che ha accusato Tosca e Luca di aver violato il regolamento utilizzando per la ricetta un ingrediente non prelevato nella dispensa. A quel punto però è stata la conduttrice che ha zittito i “ribelli”, facendo notare che il regolamento vieta il ritorno in dispensa ma non impedisce di utilizzare ingredienti già presenti sul tavolo dei concorrenti.

UNA TERRA DEI CUOCHI… SFORTUNATA. E’ stato dunque un venerdì 17 movimentato nelle cucine di Antonellina, costretta a fare i conti, oltre che con i bassi ascolti registrati di settimana in settimana dal suo talent culinario, anche con gli animi accesi dei concorrenti, una situazione che come lei stessa ha fatto notare, è stata poco piacevole. Che ne sarà de La terra dei cuochi? Ormai, quasi certamente, il programma non verrà riproposto nella prossima stagione. Raiuno potrà così archiviare il suo ennesimo flop…

3 Comments

3 Comments

  1. raffaele

    18 maggio 2013 at 21:07

    salve mi vhiamo raffaele sono uno chef di cucina napoletano laviro a parigi unica cosa bella che quanfo torno a casa mi rivedo la vostra trasmi
    ssione che da partej mia e stupenda e complimenti allo chef davide

  2. vale

    19 giugno 2013 at 22:39

    invece a me è piaciuta tantissimo la trasmissione della clerici,poi lei è sempre speciale in ogni occasione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top