Connect with us

Televisione

La Spada della Verità – Riassunto episodi del 9 agosto 2011

C’è una serie televisiva americana ispirata dai racconti di Terry Goodkind e prodotta dal grande regista Sam Raimi, che già da diverse settimane sta interessando il palinsesto Rai… S’intitola “La spada della verità” e sembra proprio che piaccia al pubblico italiano. Simile ad altri epici film come “Il Signore degli Anelli” ad esempio, questa storia fantastica al di là del tempo e dello spazio, con personaggi magici e coraggiosi guerrieri, è quasi giunta al termine della prima stagione. Ieri sera sono andati in onda altri tre episodi, precisamente il 16°, il 17° e il 18°, di cui ora narreremo i fatti più salienti.

Nel 16° episodio intitolato “Rivelazioni“, il potente mago Zeddicus Zu’l Zorander, per gli amici “Zedd” (Bruce Spence), si riunisce al nipote nonchè “CercatoreRichard Cypher (Craig Horner) e alla “Madre DepositariaKahlan Amnell (Bridget Reagan) nel regno di D’Hara, dopo aver abilmente nascosto il “Terzo Scrigno” dell’Orden. Il malvagio signore di nome Darken Rahl (Craig Parker) è desideroso di diventare il padrone del mondo dopo essersene impossessato, ma non può recuperarlo per colpa di un antico scudo magico.

Per risolvere il problema, cerca di catturare una fanciulla immune alla magia, il cui nome è Jennsen, la sorella di Richard. Lo scrigno viene ritrovato e poi nuovamente perduto, fino a quando “Il Cercatore” e la sua “Depositaria” non se ne riappropiano. La serva di Rahl, Denna, una meravigliosa quanto crudele Mord’Sith, ucciderà la madre di Richard, scatenando la sua ira quando il giovane s’impadronirà dell’immenso potere dell’Orden. Jennsen allora, spaventata dalla terribile reazione del fratello, ormai senza più alcun controllo, riuscirà a fermarlo dividendo nuovamente i tre scrigni.

Nel 17° episodio intitolato “L’infiltrato“, Richard e Kahlan ritornano nel regno delle Terre Centrali, per andare ad aiutare coloro che non vogliono la “feroce dittatura” di Rahl. A tal proposito, i D’Hariani hanno deciso di utilizzare delle armi conosciute come “Sussurratori“, in grado di annientare tutte le popolazioni di tutti i villaggi del regno. Richard arriva alla conclusione che per salvare quelle persone innocenti, occorre fingersi un D’Hariano, infiltrarsi fra i soldati al soldo di Rahl, e rubare i sussurratori per usarli contro di lui. L’episodio termina con Richard e Kahlan che intuito che il manipolo di “ribelli” vuole soltanto vendetta, impediscono loro di arrecare ulteriore danno, e commettere così gli stessi sbagli dei loro nemici.

Nel 18° episodio intitolato “Lo specchio” invece, viene narrata la vicenda del ladro Gwildor. Quest’uomo possiede un oggetto molto speciale, uno specchio appunto, capace di cambiare le sembianze di ogni essere umano e farlo diventare chiunque voglia. Gwildor si trasforma in un D’Hariano, mentre due suoi complici sono identici a Richard e Kahlan. Il destino farà in modo che i veri Richard e Kahlan si trovino faccia a faccia con i loro impostori, che questi ultimi rubino “La spada della verità” e che vengano catturati dai soldati di Rahl. L’episodio si conclude con gli autentici Richard e Kahlan che finiranno in carcere, e con il mago Zedd che dovrà mettere in atto uno dei suoi astuti incantesimi per liberarli.

Al prossimo appuntamento, ore 21.05, Raidue

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top