Connect with us

Televisione

La Prova del Cuoco, 26 marzo 2013: Panico in cucina, Antonella Clerici esausta e Anna Moroni esaurita

antonella-clerici-anna-moroniLA PROVA DEL CUOCO: ANNA MORONI ESAURITA – A mezzogiorno in punto Antonella Clerici fa il suo ingresso in cucina e informa il pubblico sul suo stato di salute. La conduttrice ha ancora qualche dolore alle gambe ma piano piano le sue condizioni stanno migliorando. Non può ancora mettere i tacchi ma si muove decisamente meglio. Antonella è contentissima per l’adozione della sua mucca Margherita, giovedì farà vedere in anteprima le prime foto. La Clerici dà poi il via alla rubrica “Anna contro tutte“. Questa volta la Moroni dovrà affrontare una vecchia conoscenza: la napoletana Wanda De Luca. La signora si era già scontrata con Anna il 25 settembre scorso. Aveva perso però la sfida e ora ha chiesto la rivincita alla temuta Anna. Questa volta Wanda ha dato del filo da torcere ad Anna perché la ricetta su cui si sono confrontate è stata la “Pastiera napoletana“. A giudicare due cuochi siciliani per eccellenza: Natale Giunta e Francesco Piparo. É guerra tra le due signore, Anna Moroni si scontra con Natale Giunta che la critica sulla sua versione della pastiera. Anna si difende dicendo che la sua pastiera è originale e le è stata insegnata dalle sue amiche napoletane. Dopo l’ennesimo affronto la Moroni scoppia e sbotta: “Basta sono esaurita, a maggio mi dovrete ricoverare. Ho sempre la pressione alta“. Antonella Clerici è esausta e le risponde: “Ma tu la pressione alta la fai venire anche agli altri“. Antonella Clerici può però stare tranquilla perché si è aggiudicata la vittoria Anna Moroni. La conduttrice può tirare quindi un sospiro di sollievo. In puntata è intervenuto anche lo “gnomoAugusto Tocci che ha illustrato le qualità del corniolo.

LA PROVA DEL CUOCO: LE RICETTE – Le “Quenelles di spinaci con crema leggera allo zafferano” è la ricetta proposta da Sergio Barzetti. Antonella Clerici si cimenta nella preparazione delle quenelles ma naturalmente non mancano i disastri. Tocca poi a Barzetti rimediare. Durante lo spazio Antonella appare un po’ stanca, fa fatica a reggersi in piedi e si sorregge appoggiandosi alla cucina.

Ingredienti per 6 persone: 600g di spinaci, sale, pepe, alloro, olio, burro, noce moscata, 3 tuorli, 100g di grana, 200g di farina bianca, 450g di ricotta di capra. Per la salsa: 500ml di latte, 2 bustine di zafferano, 2 cucchiai di amido di mais, 10 foglie di salvia, 80g di grana.

Preparazione: Mondare gli spinaci, cuocerli per circa 6 minuti in padella con poca acqua. Scolarli e tagliarli finemente col coltello. Scaldare il burro in una padella e unire gli spinaci, saltarli per 3-4 minuti e aggiungere un po’ di sale e la noce moscata. Amalgamare la ricotta con gli spinaci, il parmigiano, i tuorli e la farina. Modellare il composto formando delle quenelles e disporle su una teglia cosparsa di farina. Far riposare in frigo. Far cuocere le quenelles in acqua salata e aggiungere una foglia di alloro. Una volta che riaffiorano farle cuocere ancora per 2 minuti. Scolarle e disporle in una pirofila imburrata. Spolverare con il parmigiano. Infornare a 200° per 8 minuti. Far bollire il latte con salvia, zafferano, sale. Eliminare poi le foglie di salvia e addensare con la maizena stemprata in cinque cucchiai di acqua fredda. Cuocere ancora per qualche minuto. Togliere dal fuoco e mescolare con il parmigiano. Servire le quenelles con la salsa allo zafferano.

Gino Sorbillo ha presentato invece “Il casatiello napoletano“, tipica torta pasquale.

Ingredienti: 4 uova sode non sgusciate, 1kg di farina, 550g di acqua, 150g di strutto, 25g di lievito, 8g di lievito di birra.

Preparazione: Gli ingredienti si intendono per la preparazione di una torta dal diametro di 35cm. Mescolare insieme 1kg di farina con acqua, pepe, strutto e lievito. Impastare il tutto e far riposare con una pellicola. Stendere poi l’impasto dando una forma ovale. Spennellare con dello strutto e aggiungere dei pezzetti di grana, prosciutto, salame, coppa, uova sode e ciccioli napoletani. Arrotolare il casatiello e formare una ciambella. Ungere una teglia con lo strutto e spennellare con l’uovo. Creare dei buchi nella ciambella per posizionare le uova sode e fissarle con delle strisce di pasta. Coprire e lasciare riposare per un giorno intero. Cuocere poi in forno.

LA PROVA DEL CUOCO: LA GARA DEI CUOCHI – Seconda gara della settimana per i concorrenti Imola e Antonio. La prima è abbinata al peperone verde e al cuoco Francesco Piparo, oggi ha proposto “Cassatelle alla norma. Filetto di maiale in crosta con pistacchio di bronte e salsa di marsala“. Il secondo concorrente, invece, nella cucina del pomodoro rosso assieme a Natale Giunta ha risposto con “Paccheri con le sarde. Cannolo di pane ripieno di tonno“. La gara è molto intensa i due concorrenti danno il meglio per aggiudicarsi la vittoria della puntata. Il televoto ha optato per il menù rosso, dando quindi la vittoria al concorrente Antonio che conquista il primo punto della settimana. I due concorrenti sono così in parità. Appuntamento a domani con una nuova puntata de La Prova del Cuoco.

2 Comments

2 Comments

  1. marco

    26 marzo 2013 at 18:03

    a parte che i due cuochi che hanno giudicato la gara “Anna contro tutti” sono ambedue siciliani, ma poi dove sta la notizia? si può mai scrivere un articolo cosi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top