Connect with us

Gossip

Kristen Stewart: l’ironia di Pattinson è la sua “mela avvelenata”

Robert Pattinson e Kristen Stewart intervista KRISTEN STEWART, NUOVE DICHIARAZIONI – Kristen Stewart, in vena di confidenze, decide di affidare i suoi pensieri al quotidiano Metro. Questi, infatti, sono giorni importanti per l’attrice americana in quanto il suo fidanzato (o dovremmo dire ex) si prepara alla premiere di Cosmopolis con due interviste, rispettivamene al Daily Show e al Good Morning America. Ma a spaventare di più Kristen è proprio la prima delle due amichevoli chiacchierate, in quanto, la prima trasmissione a cui Robert parteciperà sembra puntare molto sull’ironia e sulle provocazioni che spingono il malcapitato di turno a rispondere per rime, molto spesso dichiarando più del necessario. Pare che la povera Kristen sia terrorizzata da ciò che potrebbe inventarsi il bel vampiro; ecco ciò che ha dichiarato: “Sono spaventata. Potrebbe essere qualcosa di tremendo per me”.

KRISTEN E ROBERT, SARA’ ANCORA AMORE – In questi giorni stiamo parlando spesso dei due vampiri e io in prima persona mi sono dilettato nel narrarvi delle loro vicende amorose. Chiariamo, mi sono imbattuto nella saga quasi per caso: un giorno ero in libreria e ho visto un grosso libro nero con un pedone in copertina (non so se sia proprio un pedone o una regina, ma è quello che ricordo adesso e, credetemi, la libreria dove è ubicato è davvero troppo lontana per andare a verificare). Insomma ho letto la trama, mi ha interessato e poco prima di comprarlo ho capito che stavo cominciando dalla fine. Questo per dire che più dei film, mi hanno interessato i libri; della stessa Meyer mi era già capitato tra le mani L’ospite, una lettura davvero interessante per chi non riesce a staccarsi dal fantasy. Tutto questo per dire che la trasposizione cinematografica dei libri non mi faceva venire la tachicardia per l’emozione. Lei la conoscevo già, grazie a In the land of women con una strepitosa Meg Ryan e con il primo ruolo da protagonista per Adam Brody, se non erro del 2007. Lui invece era uno nuovo, almeno per me. Quest’altro giro di parole (oggi mi sento in vena di confidenze) per dire che sono consapevole di non aver provato quella specie di immedesimazione con i personaggi che altri hanno provato, anche a causa dell’età avanzata; insomma, una specie di sindrome di Stoccolma, ma con gli attori di un film e il personaggio che essi interpretano. Non so se esista una malattia del genere, ma se non ci fosse ancora un nome dovrebbero inventarlo.

KRISTEN STEWART E ROBERT PATTINSON, VI VOGLIAMO BENE – Comuque forse è vero, mi diverto troppo con le vicende sentimentali dei due attori ma vorrei mandare un messaggio di pace a chi lascia commenti indignati per il trattamento riservato alla coppia: anzitutto tranquilli, credo proprio che Kristen non capiterà mai da queste parti e, di conseguenza, non rimarrà scioccata per il mio flusso di coscienza; secondo: non sono poi così cattivo. Ci lasciamo con le dichiarazioni di Kristen: “Sono certa che Robert resterà tranquillo, così come lo era nella sua vita personale. Ma ho paura che mi prenda in giro, anche se lui ha un buon senso dell’umorismo. Per me, la nostra vicenda non è una cosa sulla quale scherzare”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Gossip

Post Popolari

Scelti per voi

To Top