Connect with us

Scelti per voi

Kilimangiaro, Camila Raznovich: “Non devo le scuse alla Colò”

camila_raznovichCamila Raznovich ed il “Kilimangiaro”: il programma cambia look.

“Alle Falde del Kilimangiaro”, da questa edizione, ha totalmente un nuovo look. Titolo del programma rivisto e cambiato semplicemente in “Kilimangiaro” ed un nuovo volto alla conduzione. Al posto di Licia Colò, c’è Camila Raznovich. Un cambio che ha stupito il pubblico ed ha fatto discutere molto. La stessa Colò ne ha parlato, in modo duro, con Andrea Vianello, direttore della rete. Ma Camila non ha colpe ed afferma di non dovere nessuna scusa alla precedente conduttrice. La Raznovich racconta questa nuova esperienza al settimanale “Nuovo”. Un ritorno in televisione dopo due anni in cui ha fatto la mamma, dedicandosi completamente a Viola e Sole, le sue due bambine. È consapevole che si tratta di una grande sfida poiché il programma è stato condotto, per molti anni, dalla Colò, ma: “Io con umiltà mi sono lanciata ugualmente nella sfida”. E chi meglio di lei poteva condurre una trasmissione sui viaggi? Nata a Milano, ma con padre russo ed un’infanzia trascorsa tra l’Argentina e l’India.

Camila Raznovich: “Non devo nessuna scusa alla Colò”.

Camila Raznovich, una volta per tutte, vuole mettere in chiaro le cose. E lo fa attraverso il settimanale “Nuovo”. Era in vacanza a Dubai quando ha ricevuto la proposta di condurre il “Kilimangiaro” ed ha subito accettato con grande entusiasmo perché era l’opportunità adatta per tornare in televisione con un programma che l’affascinava: Io non c’entro niente. Comprendo la posizione di Licia come donna e posso capire il suo stato d’animo dopo tanti anni di lavoro a Raitre. Però non mi sento di dover chiedere scusa a nessuno: mi è stato offerto un programma e sono felicissima di poterlo fare con grande passione, gratitudine e soprattutto rispetto nei confronti di chi mi ha preceduto”. Ciò che interessa maggiormente alla Raznovich è la qualità, non la quantità. Certo gli ascolti sono importanti, ma lei vuole fare del suo programma un ottimo prodotto. Inoltre, con lei il “Kilimangiaro” si apre ad un pubblico più giovane: Il fatto di avermi chiamata a condurre una trasmissione del genere indica la ricerca di un cambiamento di target, visto che il mio pubblico è composto essenzialmente da giovani. Una bella sfida per la conduttrice, ma che sicuramente farà del suo meglio per emulare Licia Colò.

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Scelti per voi

Post Popolari

Scelti per voi

To Top