Connect with us

Gossip

Katia Pedrotti e Ascanio Pacelli sul nome del figlio Tancredi: “Avremmo voluto chiamarlo Santiago”

katia-pedrotti-ascanio-pacelli

FOTO TWITTER

KATIA PEDROTTI E ASCANIO PACELLI VOLEVANO CHIAMRE SANTIAGO IL FIGLIO – Oggi, una rivelazione importante ci giunge da Katia Pedrotti e Ascanio Pacelli che, in una recente intervista rilasciata al settimanale Visto oggi in edicola, hanno dichiarato, seppur nella gioia per l’arrivo di Tancredi, di aver subito una mezza delusione quando Belen è rimasta incinta e ha divulgato la notizia che aspettava un maschietto. Come mai e soprattutto in che modo Belen ha potuto turbare l’equilibrio dei due ex concorrenti del Grande Fratello? E’ semplice con la scelta del nome per suo figlio. E’ Ascanio a prendere subito la parola e a parlarci di questo sogno infranto dalla Rodriguez: “A me piaceva tantissimo il nome Santiago ma quando Belen è rimasta incinta e ha dichiarato che suo figlio si sarebbe chiamato così, ho abbandonato l’idea. Allora ho riparato su Tancredi che mi piace uguaulmente. Katia era scettica ma, per convincerla, ho adottato una tattica che si è rivelata vincente. Ogni giorno le proponevoo dei nomi pessimi, irripetibili. E ogni volta nella rosa dei nome c’era Tancredi che, ovviamente, era il più bello della lista“.

ASCANIO PACELLI HA OPTATO PER TANCREDI – La scelta del nome, come chiarisce Katia, è stato un regalo che lei ha voluto fare al marito e per questo gli ha lasciato molta libertà: “Sono sincera, non è il mio nome preferito. Ma del resto, da un Ascanio non poteva nascere un Gino. Quando lo guardo così piccolo, trovo strano chiamarlo con un nome così altisonante. Fino alla fine ho detto ad Ascanio che avrei preferito un’altra opzione ma che lasciavo a lui la scelta“. Certo, non tutte le donne avrebbero lasciato carta bianca al marito che, tra l’altro, ha scelto anche un nome poco gradito a lei. Ma com’è per la Pedrotti essere di nuovo mamma a distanza di anni? “Non ricordavo che un neonato fosse così piccolo. Per il resto vivo tutto in modo molto naturale, non mi pongo domande e afronto la mia e la sua vita giorno dopo giorno. A livello pratico mi sto accorgendo che è complicato incastrare i suo bisogni con le abitudini di Matilda, ma al di là di questo è tutto perfetto“. Katia e Ascanio posano per un servzio fotografico davvero intimo e mostrano le foto del loro bambino che è il ritratto della salute e della serenità.

KATIA PEDROTTI E’ GIA’ TORNATA AL LAVORO – Ascanio, dal canto suo, già pensa a tutte le cose che potrà fare con Tancredi: “Sport, finalmente. E sarà lui a decidere quale e, ovviamente, io lo seguirò. Mi piacerebbe che si appassionasse al golf, sicuramente glielo farò provare e spero che lo conquisti“. La Pedrotti racconta che, malgrado i suoi tanti impegni di mamma a tempo pieno, il suo desiderio è quello di tornare a lavorare e da qualche giorno è già rientrata in radio per il suo programma quotidiano: “In casa ho un aiuto perchè mia mamma è lontana e credo sia giusto non annullare la mia vita in funzione dei figli. Che si, vengono al primo posto, ma se avessero una madre che rinuncia a vivere a pieno la sua vita, sarebbero infelici“. Dunque un quadretto familiare molto gioioso ma ci poniamo una domanda: vi immaginate se, a sorpresa, Belen decidesse di non chiamare più suo figlio Santiago? Che beffa sarebbe per Katia e Ascanio!

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Gossip

Post Popolari

Scelti per voi

To Top