Connect with us

Gossip

Johnny Depp: la fine della carriera è vicina

Johnny-DeppJohnny Depp va in pensione

Johnny Depp ha discusso i suoi piani per il futuro in un’intervista alla BBC, rivelando di non avere intenzione di continuare a recitare a lungo, sebbene abbia in preparazione diversi film programmati fino al 2015. “Non sto dicendo che sparirò da un momento all’altro, ma sto dicendo che la pensione non è così lontana“, ha ammesso al The Sun l’attore 50enne, che secondo l’ultimo Guinness dei Primati risulta il più pagato in assoluto, con una fortuna che si aggira intorno ai 56 milioni di euro. Nonostante siano in arrivo il quinto “Pirati dei Caraibi” e un sequel di “Alice in Wonderland”, Johnny ha con ironia confidato alla BBC di stare meditando su un suo ritiro dalle scene. Le parole da lui recitate avrebbero superato in un anno il numero di quelle pronunciate sul serio nella sua vita (non è difficile crederlo, sapendolo timido e di poche parole): una situazione alienante che l’attore avverte ormai piuttosto pesante. Nel frattempo è stata rivelata ufficialmente la sinossi del misterioso “Transcendence“, fatica registica del direttore della fotografia Wally Pfister che lo vede tra i protagonisti. Nella storia lo scienziato Will Caster riesce a uploadare su internet la sua coscienza, per cercare di influenzare il mondo in positivo, ma un suo clone con altre intenzioni potrebbe essere già in azione… il film uscirà negli States ad aprile. Come spesso accade, dichiarazioni così personali da parte di star hollywoodiane strapagate, non esitano ad essere smentite o quanto meno ridimensionate. Alla nota rivista Rolling Stone, infatti, l’attore originario del Kentucky ha confessato di trovare “ folle” che le parole scritte sui giornali siano così poco fedeli alle sue dette a voce. Depp ha poi chiarito che nonostante gli capiti spesso di pensare al suo ritiro dal grande schermo, continuerà a farci divertire e innamorare dei suoi personaggi ancora per un paio d’anni.

 

Il flop di “The Lone Ranger”

Depp è attualmente sul grande schermo nei panni di Tonto, l’indiano d’America di “The Lone Ranger“, il film-flop dell’estate. La pellicola ha infatti collezionato diverse critiche negative dopo il pessimo record registrato ai botteghini, appena 122 milioni di euro, che non è riuscito neanche a far rientrare le spese di produzione, pari a 162 milioni. “Non sono deluso: io non ho aspettative, sono gli altri ad averle“, aveva dichiarato Depp a inizio luglio alla BBC. Che i risultati tiepidi al botteghino di “The Lone Ranger” stiano facendo riflettere il buon Johnny Depp? Nonostante siano in arrivo il quinto Pirati dei Caraibi e un sequel di Alice in Wonderland, Johnny ha con ironia confidato alla BBC di stare meditando su un suo ritiro dalle scene. Le parole da lui recitate avrebbero superato in un anno il numero di quelle pronunciate sul serio nella sua vita (non è difficile crederlo, sapendolo timido e di poche parole): una situazione alienante che l’attore avverte ormai piuttosto pesante. C’è tempo per rifletterci, e il neocinquantenne potrebbe avere davanti a sè qualche altro anno da star.

Anche Hollywood sogna la pensione

A confermarlo sono le recenti dichiarazioni di Brad Pitt e Leonardo Di Caprio, a cui si aggiunge quella inaspettata di un altro attore popolarissimo: Johnny Depp. Quest’ultimo, durante un’intervista alla BBC, in occasione della promozione del  film, “The Lone Ranger“, dove  interpreta un indiano stralunato che strizza l’occhio al  memorabile Capitan Jack Sparrow, ha reso noto che il giorno in cui andrà in pensione, se di pensione si può parlare, è più vicino di quanto si pensi. Noi ci auguriamo vivamente che quel giorno arrivi il più tardi possibile!

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Gossip

Post Popolari

Scelti per voi

To Top