Connect with us

Cinema

Jamie Dornan: mai più Christian Grey per colpa della moglie?

jamie-donanAmelia Warner non vuole Jamie Dornan in Cinquanta Sfumature di Nero

Il sequel di Cinquanta Sfumature di Grigio non vedrà come protagonista Jamie Dornan nei panni di Christian Grey. Arriva da una testata australiana la notizia che l’attore irlandese avrebbe confermato alla Universal di non essere intenzionato al secondo film della trilogia. La colpa sarebbe di Amelia Warner, la moglie di Jamie Dornan che per la troppa gelosia non permetterebbe al marito di girare Cinquanta Sfumature di Nero. Il sequel di Cinquanta Sfumature di Grigio sta davvero rischiando grosso, a causa di alcune problematiche che si sono presentate; in primis la delusione di E. L. Jamesche non sarebbe rimasta molto contenta delle scene troppo “romantiche” del film. Ad aggravare questa situazione arriva anche la decisione di Jamie Dornan, che per amore della moglie Amelia Warner avrebbe comunicato la sua intenzione di non interpretare più Christian Grey. Eppure sia Dornan che Dakota Johnson hanno firmato per i tre film della trilogia, cosa accadrà a questo punto?

Cinquanta Sfumature: quanti rumors su Jamie Dornan e Dakota Johnson

In realtà all’uscita di Cinquanta Sfumature di Grigio e in previsione di Cinquanta Sfumature di Nero è davvero successo di tutto sui giornali di tutto il mondo. Il film è stato talmente chiacchierato che non si riesce a distinguere tra ciò che è realtà e ciò che sembra solo invenzione. Del resto, molte testate hanno dato per certa la rottura tra Jamie Dornan e Amelia Warner, che sembrerebbe assolutamente smentita dal fatto che la coppia ha passato San Valentino insieme. Nonostante sembri accertato che la Warner si sia rifiutata di vedere il film, sembra davvero assurdo che Jamie Dornan mandi in crisi l’Universal abbandonando il volto di Christian Grey. In tutto questo chiacchierare, inoltre, pare che l’attore irlandese abbia dichiarato di non aver trovato la giusta sintonia con Dakota Johnson, ma anche qui nulla di confermato. E mentre pare che Jamie rifiuti la realizzazione di Cinquanta Sfumature di Nero, Dakota Jhonson è stata tra le protagoniste indiscusse del red carpet della scorsa Notte degli Oscar 2015, portando con sé la madre Melanie Griffith.

11 Comments

11 Comments

  1. mariarita

    23 febbraio 2015 at 21:37

    perchè <>??? scusate ma se vostro marito o moglie girasse un film del genere digerireste la cosa?? nn ditemi k bisogna farlo x questioni di lavoro perchè mi pare che james abbia tante opportunità

    • graziella

      24 febbraio 2015 at 00:08

      Ma di cosa stiamo parlando? Sono o no dei professionisti? I contenuti erano conosciuti e disponibili. Davvero sembra incredibile una scusa simile. Mi spiace moltissimo per questo giovane uomo che si trova da solo ad affrontare tutta l’esposizione mediatica e deve anche tenere a bada una moglie che invece di sostenerlo lo mortifica con le sue paure e lo ricatta nel sentimento piu’ importante quello dell’amore verso la sua giovane famiglia. Forza Jamie!

      • Io

        24 febbraio 2015 at 10:50

        Ma scusate … La moglie non sapeva di cosa trattava questo film? Perché non ci ha pensato prima invece di mettere in difficoltà adesso il marito? Poteva benissimamente decidere prima di girare il film rifiutando l occasione data .. Mha nn capisco … Sempre se è tutto vero ciò che viene detto ..

    • lol

      24 febbraio 2015 at 09:32

      Impara prima a scrivere JAMIE e poi parla….

      • lol

        24 febbraio 2015 at 09:33

        Scusa mi riferivo al commento di sopra

    • pamela

      24 febbraio 2015 at 18:51

      e allora ti assumi le responsabilità delle tue azioni. quando firmi un contratto cinematografico, specialmente quando si tratta di un film come cinquanta sfumature, sai benissimo a cosa vai in contro. eviti di firmarlo sin dall’inizio se non sei sicuro di quello che fai e non lasci le cose a metà! ma dai

  2. mary

    24 febbraio 2015 at 11:55

    Già girare un film del genere non deve essere una passeggiata per gli attori protagonisti, poi ci si mettono anche le mogli con le crisi di gelosia. Se la signora non era d’accordo nemmeno doveva fargli fare il provino a questo punto. Il film sta avendo un successo enorme e questo povero Jamie, già timido di suo a quanto pare, andrebbe sostenuto. Vero che deve essere dura per una moglie ma insomma, se non ti sta bene ti sposavi un impiegato non un attore.

  3. carmen grey

    24 febbraio 2015 at 13:39

    Mi dispiace tanto per lui perché sua moglie purché non faccia quella parte nel film usa la sua insicurezza per colpirlo in più se lui è cosi innamorato di lei ovviamente lei usa la carta del ti lascio se nn fai questo e lui è spaventato di. perderla ma mi sembra che quando tu dica i voto al matrimonio c’è anche quello di sostenersi a vicenda secondo me lei nn lo sta facendo affatto e questo nn è giusto!!!

  4. anonima

    24 febbraio 2015 at 18:21

    Se sua moglie nn vuole far girare cinquanta sfumature di nero allora perché cavolo gli ha dato la possibilità di fare 50 sfumature di grigio??!!

  5. Anna

    24 febbraio 2015 at 19:52

    Ma non mi sembra giusto! Scusate ma la moglie è stupida! Andiamo, se non le andava gli chiedeva già di non provare a fare nemmeno 50 sfumature di grigio! Si sa a cosa si va incontro facendo la vita di un’attore! Poi… insomma la trilogia senza Jamie non ha senzo, non sarà lo stesso vedere gli altri 2 senza di lui….

  6. Giusty

    1 marzo 2015 at 16:47

    Nooo!!senza di lui no!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Cinema

Post Popolari

Scelti per voi

To Top