Connect with us

Scelti per voi

Isola dei Famosi: tensione tra Oliva e Melissa P.

melissa_p_patrizio_olivaIsola dei Famosi, attriti tra Patrizio Oliva e Melissa P.

La prima settimana a Cayo Paloma è passata e i naufraghi stanno trascorrendo giorno dopo giorno a conoscersi e a cercare di convivere in situazioni difficili, con poco cibo e senza comodità. La situazione non è facile e, per questo motivo, sono nati i primi diverbi e litigi. D’altronde, vivere a stretto contatto 24 ore su 24, tutti i giorni, può essere difficoltoso. Lo sanno bene Melissa P. e Patrizio Oliva che, proprio oggi, hanno vissuto i primi attriti. Tutto è iniziato perché non si riusciva ad accendere il fuoco: il primo tentativo è andato a vuoto, ma anche il secondo non è stato da meno. Esasperata, Melissa P. ha iniziato a dare la colpa a Patrizio Oliva di questo fallimento. Il pugile, però, non ci è stato e ha deciso di rispondere a tono.

Patrizio Oliva e Melissa P.: tensioni all’Isola dei Famosi.

Melissa P., dopo i vani tentativi, afferma che la colpa è solo di Patrizio Oliva. Il pugile, questa volta, decide di sfogarsi con Rocco Siffredi e gli racconta di come non riesca a sopportare questa situazione, ma soprattutto il fatto che la scrittrice è capace solo di parlare e che non conclude mai nulla. La soluzione di Siffredi è semplice: data l’età, Melissa P. vede in Patrizio Oliva una sorta di figura paterna che vuole sempre fare ciò che crede sia meglio. A questo punto, Oliva affronta direttamente la ragazza dicendo di essere l’unico a mettersi sempre in gioco, a non nascondersi e le chiede di non prendersela sempre con lui. Tra l’altro, continua, lui ha solo acceso il secondo fiammifero, mentre i legnetti erano stati preparati da Andrea Montovoli. Per Patrizio Oliva la colpa non è totalmente sua. Il fuoco è indispensabile per la vita dei naufraghi sull’Isola dei Famosi e i diverbi sono inevitabili, dovuti soprattutto al nervosismo e all’agitazione. Questa sera vedremo se i rapporti tra Patrizio Oliva e Melissa P. sono tornati alla normalità.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Scelti per voi

Post Popolari

Scelti per voi

To Top