Connect with us

Gossip

Irene Fornaciari, la figlia di Zucchero: l’amore finito e i pregiudizi

irene-fornaciari-selfieIrene Fornaciari: la vita privata della figlia di Zucchero e il ritorno al Festival di Sanremo

Irene Fornaciari, la figlia di Zucchero, è pronta a calcare per la quarta volta il palco dell’Ariston. Al Festival di Sanremo 2016 la cantante si presenta con una maturità diversa e soprattutto da single. Dopo undici anni è finita la storia d’amore con il musicista Roberto, con il quale Irene Fornaciari ha spesso collaborato insieme. “Lasciarsi capita e fa crescere” ha dichiarato la secondogenita di Zucchero a Diva e Donna per poi confidare che creare una propria famiglia non è al momento tra le sue priorità. “Prima o poi, ma ora le miei energie sono nella musica” ha fatto sapere la cantante.

Irene Fornaciari, vita privata: i pregiudizi per essere la figlia di Zucchero

Arrivata alla soglia dei 32 anni, e con tanta gavetta alle spalle, Irene Fornaciari si sente una persona migliore, “una donna più matura, anche se mi sento una ventenne. Sono una persona che ha imparato dalle esperienze vissute, sia positive sia negative. Mi sento forte, consapevole e sicura di me stessa”. Per quanto riguarda i pregiudizi sull’essere una figlia d’arte, Irene non sembra avere particolari timori, soprattutto perché, come ha spiegato la stessa cantante a Vero Tv “ci sono pro e contro”. “I pregiudizi nei miei confronti sono molti, tanto che a volte mi si giudica senza avermi ascoltata e questo mi ferisce. Vorrei essere valutata al di là del fatto di essere figlia d’arte, facendomi conoscere per quella che sono senza essere dipinta in modo diverso” ha affermato Irene Fornaciari, per poi aggiungere: “Nei miei concerti sono già indipendente: i miei fan mi riconoscono senza vedermi come la figlia di Zucchero. Comunque una figlia d’arte rimarrà sempre tale”

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Gossip

Post Popolari

Scelti per voi

To Top