Connect with us

Cinema

In arrivo il nuovo X-Men “Days of the Future Past”: sarà un film epico

 

x-men-castIl regista rivela: “Il film sarà ambientato in diverse epoche”

Bryan Singer lancia alcune anticipazioni sull’attesissimo ultimo titolo della saga degli X-Men, “Days Of Future Past”. Il regista spiega cosa vedremo sul grande schermo: “Il film è ispirato al fumetto, dove dei robot chiamati “Sentinels” hanno costretto alla fuga i mutanti, come sempre guidati da Wolverine. Differentemente però dal comic book, dove non sono presenti i personaggi di Magneto e del Professor X, noi – rivela – abbiamo voluto inserirli al centro della storia”. I personaggi verranno mostrati in diverse epoche: “Vedremo Charles (interpretato da McAvoy e Patrick Stewart) in un momento molto scuro della sua esistenza, mentre Erik – dichiara il director del primo capitolo – starà concentrando tutto il suo potere”. Infine una battuta sulle location della pellicola, al cinema dal 24 maggio del 2014: “Il film sarà ambientato in tutto il mondo, dalla Russia alla Cina, passando per la Francia fino a New York”. Ormai è chiaro: il miglior giornalista sul set del nuovo X-Men è proprio il regista Bryan Singer, che tramite il social network Twitter regala spunti davvero interessanti. L’ultimo, in ordine cronologico, riguarda il 3D che farà da supporto al film. Singer ha comfermato che il film è stato girato in 3D nativo. X-Men: Days of Future Past ha acquisito nuovo spessore quando Singer è tornato al timone. Qualcosa è cambiato in casa Fox quando ha avuto la possibilità di riportare Bryan Singer al comando della saga a cui aveva dato forma e sostanza. Certo, Matthew Vaughn aveva fatto un ottimo lavoro con X-Men: L’inizio, ma quando aveva declinato l’invito a tornare per il sequel, il dubbio sul livello qualitativo dell’inevitabile sequel aveva cominciato a serpeggiare tra i fans e gli addetti ai lavori. Almeno fino all’annuncio del ritorno di un nome di culto, quel Singer che aveva dato lustro ai mutanti Marvel cinematografici.

Il cast

Il cast del nuovo film 20th Century Fox diretto da Bryan Singer si arricchisce del volto di Josh Helman, attore che forse ricorderete per la mini-serie “The Pacific“. Il suo ruolo è però al momento un segreto, ma pare che rimarrà sul set di X-Men: Days of Future Past per diverso tempo, lasciando intuire come il suo personaggio non sarà del tutto secondario. La pellicola conta già su un ensemble di attori notevole, quali Ian McKellen, Hugh Jackman, Patrick Stewart, James McAvoy, Jennifer Lawrence, Omar Sy, Halle Berry, e Boo Boo Stewart. Grazie ad un breve video che il regista del nuovo X-Men Brian Singer, ha postato su “Vine“, scopriamo che nel già nutrito cast di “Days of future past“, troveranno posto anche Bishop, Warpath e Blink. Sembra inoltre quasi sicuro che nei panni del cacciatore di sentinelle australiano ci sarà Omar Sy ( Quasi amici ). Ad interpretare Warpath, unico nativo americano tra i supereroi, ci sarà BooBoo Stewart  (Twilight Saga ) ed infine nel ruolo della mutante in grado di teletrasportasi in diverse dimensioni Blink, reciterà l’attrice cinese Fan Bingbing (Iron Man 3 ).

Parla Singer: “Il film sarà epico”

Ora tocca allo stesso regista raccontare come sarà il film, in occasione di un’intervista rilasciata a “Empire”: “Sarà epico. Non credo che la gente si renda conto di quanto grande sarà questo film. Faremo riunire entrambi i cast“. Ma ci tiene a precisare che sarà fatto in modo del tutto coerente: “Lo abbiamo studiato in modo che abbia senso. Ho avuto una conversazione di due ore con James Cameron sul tema dei viaggi nel tempo, la teoria delle stringhe, il multiverso e argomenti di questo tipo. Devi creare le tue regole e poi rimanere fedele. Per questo Terminator e Ritorno al futuro hanno funzionato così bene“. Senza contare un vantaggio oggettivo: “Ci sono alcuni meccanismi negli X-Men, certi poteri, percezioni, alcuni personaggi, che lo rendono possibile“. Per quanto riguarda la fedeltà al fumetto originale: “Abbiamo ripreso molti aspetti del fumetto. In Days of Future Past accadono molte cose, dovevamo distillarle. Ma penso che i fans saranno entusiasti di vedere gli aspetti migliori del fumetto riportati sul grande schermo“. X-Men: Days of Future Past si presenta non solo come il migliore episodio della saga, ma un vero e proprio nuovo inizio, da cui far partire nuovi interessanti capitoli, sempre sotto l’occhio vigile di Bryan Singer.

A settembre in uscita il nuovo film di Sofia Coppola, clicca qui per saperne di più!

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Cinema

Post Popolari

Scelti per voi

To Top