Connect with us

Televisione

Il Restauratore – Riassunto episodi del 29 gennaio 2012

Il primo episodio s’intitola “Mal comune mezzo gaudio“. Arturo (Paolo Calabresi), il ristoratore amico di Basilio Corsi (Lando Buzzanca), scopre di avere un’altra figlia. Intanto, Basilio tocca una statuetta a forma di drago, che una cliente di nome Graziella gli ha portato da restaurare, e ha l’ennesima visione: un uomo viene tramortito con un soprammobile rappresentante Anubi, il dio sciacallo egiziano. Basilio indaga, restando vicino alla ragazza, e in particolare al marito della sua amica Lucia, un certo Giuseppe Lanci, direttore di un’agenzia per modelle.

Una di queste, Elena Stolfi, viene licenziata e decide di vendicarsi contro Lanci. Basilio la pedina e vede che la giovane, dopo aver avuto un breve colloquio con lui, depone l’ascia di guerra regalando la statuetta incriminata a Giuseppe. Basilio allora, fa amicizia con l’uomo, che gli mostra la sua collezione di statuette in terracotta, bisognose di una ritoccatina. Nel frattempo, sembra che Graziella abbia pagato una prostituta di lusso, per far in modo che agli occhi di Lucia, Giuseppe venisse considerato un poco di buono e traditore, proprio com’era successo a suo marito.

Lucia, disperata, in un impeto di follia rabbiosa, pensa bene di uccidere Giuseppe, ma fortunatamente arrivano Basilio e Graziella, che pentita del suo comportamento, racconta tutta la verità all’amica Lucia, impedendo l’irreparabile.

Il secondo episodio s’intitola invece “Scienza e coscienza“. Basilio tocca un libro di Maddalena (Martina Colombari), la sua datrice di lavoro, e vede l’incidente d’auto mortale della donna, ma come sempre, Basilio interviene salvandole la vita, e raccontandole finalmente del suo dono. In seguito, Corsi tocca dei disegni acquistati da Maddalena, e vede un ragazzo di nome Renato Sangallo, che accoltella un medico, forse uno psichiatra, dal momento che il giovane ha problemi mentali, la malattia rara denominata “Corea di Huntington“. Basilio indaga.

Intanto, Arturo racconta alla moglie Dora (Beatrice Fazi) e al figlio Giulio (Emanuele Aiello), che nella sua vita è arrivata Greta, una ragazza che dice di essere sua figlia, e sembra proprio che sia così. La reazione della moglie non è delle migliori, la donna infatti non gli permette di tornare a casa. Come se non bastasse, mancano due giorni all’arrivo della madre di Greta, la tedesca che aveva avuto una storia con Arturo. Basilio va alla clinica “Il Colle“, dove è in cura Renato, e l’uomo parla con il probabile medico aggredito della sua visione.

Successivamente però, appuriamo che non è lui, ma un certo Dante Maria Blasioli, luminare della scienza che Renato odia più di ogni altra cosa. Come mai? Perché il dottore compiva esperimenti orribili sul ragazzo e su altri bambini, che da sani si ammalavano gravemente, a causa di un suo farmaco. L’episodio si conclude con Blasioli che viene arrestato, e con Greta che non è la figlia di Arturo, ma del fratello Arnaldo.

Al prossimo appuntamento, ore 21.30, Rai 1

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top