Connect with us

Scelti per voi

Il Piccolo Principe film: curiosità e differenze col libro

Il Piccolo PrincipeIl Piccolo Principe, trama del film tratto dal libro di Antoine de Saint-Exupéry

Il film Il Piccolo Principe è l’adattamento cinematografico dell’omonimo romanzo di Antoine de Saint-Exupéry del 1943. Il Piccolo Principe libro è stato pubblicato a New York e ha venduto 145 milioni di copie, oltre ad essere il miglior libro del XX° secolo in Francia. Non solo: non contando i testi religiosi, è il libro più tradotto al mondo. Nonostante sia ispirato al libro, la storia del Piccolo Principe nel film è diversa, perché integrata con quella di una bambina che, rifiutata alla Werth Academy, si trasferisce con la mamma in un altro quartiere. Proprio qui, la bambina conosce un anziano e strano aviatore, che le racconta la storia del Piccolo Principe, un ragazzo di un altro pianeta, che l’aviatore del Piccolo Principe aveva incontrato tempo prima. Grazie a ciò, i due affrontano una bellissima avventura, alla fine della quale la bambina impara ad usare l’immaginazione.

Film Il Piccolo Principe: le curiosità

Oltre al fatto che la storia del Piccolo Principe del film è un po’ diversa dal libro, ci sono altre curiosità. La prima riguarda la regia: Mark Osborne è regista, sceneggiatore e animatore. Si conosce già per Kung Fu Panda, diretto con John Stevenson, che è stato candidato al premio Oscar come miglior film d’animazione, e per More, un cortometraggio a cartoni. La seconda, invece, ha a che fare con i doppiatori Piccolo Principe, tutti famosi. L’aviatore è Toni Servillo, la mamma della bambina è Paola Cortellesi, la volpe è Stefano Accorsi, la rosa è Micaela Ramazzotti, il serpente è Alessandro Gassmann. Altri personaggi Piccolo Principe sono il vanitoso, doppiato da Alessandro Siani, l’uomo d’affari da Giuseppe Battiston, il signor Principe da Pintus, il re da Pif, il Piccolo Principe da Lorenzo D’Agata e la bambina da Vittoria Bartolomei.

Piccolo Principe film: trama, personaggi e altro

Il film de Il Piccolo Principe è stato premiato con il Premio César come miglior film d’animazione, il riconoscimento più alto per un film francese. Inoltre, la pellicola è stata candidata per l’Annie Award e il Visual Effects Society e presentata al Festival di Cannes del 2015. Ad oggi, poi, il film è il più grande successo di tutti i tempi della Lucky Red di Andrea Occhipinti: in Italia ha incassato più di 9 milioni di euro, oltre ad essere il film d’animazione non americano più visto da noi e il terzo in Francia.

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Scelti per voi

Post Popolari

Scelti per voi

To Top