Connect with us

Televisione

Il Clan dei Camorristi, riassunto 8° puntata del 22 marzo 2013: arresto e morte di O’Malese

arresto e morte di O Malese riassunto 8 puntata del 22 marzo 2013 Il Clan dei CamorristiIL CLAN DEI CAMORRISTI RIASSUNTO 8° PUNTATA DEL 22 MARZO 2013 – Il riassunto dell’ ed ultima puntata della fiction “Il Clan dei Camorristi“, andata in onda ieri sera, 22 marzo 2013, inizia con la costituzione di una scorta per il pentito Ciccio Capuano (Francesco Di Leva), della quale fanno parte Adriano (Pio Stellaccio) e Gennaro (Luca Sannino), fratello di Patrizia (Serena Rossi), che dopo la fuga dell’ex amico Beppe D’Angelo (Gianluca Di Gennaro), ha bisogno di riscattarsi per esserselo lasciato scappare. Intanto, O’Malese (Giuseppe Zeno), pur essendo latitante, organizza abilmente una riunione con tutti i capi mafiosi di Castello, per progettare l’uccisione di Capuano, mentre Anna (Francesca Beggio), su consiglio del marito e giudice Andrea Esposito (Stefano Accorsi), è andata via dalla cittadina campana con il piccolo Marco, almeno fino a quando O’Malese non sarà rinchiuso in carcere. In seguito, D’Angelo riceve da parte di Russo, l’incarico di andare a parlare con il killer di Don Palma. Costui deve costituirsi e confessare che è stato Capuano ad ordinargli di assassinare il parroco di Castello, fatto che puntualmente si verifica, senza però preoccupare più di tanto Ciccio, che continua ad asserire che il colpevole della morte del prete è O’Malese. Subito dopo, non contento di ciò, decide anche di fare i nomi dei politici romani affiliati alla camorra, come ad esempio Sorrentino (Daniele Russo), che però riesce a spuntarla, non essendoci prove a suo carico. Nel frattempo, D’Angelo scova Capuano e O’Malese ordina che il giudice Esposito venga giustiziato. Quest’ultimo dovrà dipartire saltando in aria con la sua macchina, proprio come Falcone e Borsellino, ma il proposito di Russo non verrà soddisfatto.

ATTENTATO FALLITO CONTRO ANDREA ESPOSITO E ARRESTO DI O’MALESE – D’Angelo, convinto da Sorrentino, avverte la polizia salvando così la vita al magistrato Andrea Esposito, ma viene intercettato da Capuano, che intuisce che qualcuno vuole tradire O’Malese. Successivamente, Beppe va a trovare Gennaro, intimandogli di eliminare Capuano, dal momento che lui fa parte della sua scorta, altrimenti chi ci rimetterà per il suo rifiuto sarà la sorella Patrizia. Il giovane non può che accettare, ma a fermare la sua mano omicida ci penserà Adriano, che finirà per trasferire il pentito, senza mettere al corrente della faccenda il giudice Esposito. Sfortunatamente, viene tutto a galla a causa di Gennaro, che una notte si presenta a casa di Beppe D’Angelo, sparando addosso alla sua abitazione. Così facendo, Andrea viene a conoscenza di tutto quello che è recentemente successo, costringendolo ad arrestare il carabiniere. Più tardi, Notarangelo (Renato Marchetti) e Mara (Valeria Bilello), seguendo costantemente gli spostamenti della moglie di Russo, grazie a delle microcamere collocate in alcuni punti di Castello, individuano il nascondiglio del camorrista. Con un proverbiale colpo di fortuna, trattasi di una cantina, e immediatamente la zona viene circondata dalle forze dell’ordine, sotto la direzione del giudice Andrea Esposito, che dopo poco irrompono nel seminterrato, facendosi largo all’interno di un bunker, nascosto dietro un muro. Qui, ecco che compaiono O’Malese e sua moglie Rosa (Claudia Potenza), che prega il marito di non reagire per il bene suo e del figlio, decretando così la sconfitta definitiva di Russo con il suo arresto.

MORTE DI O’MALESE E PRESA DEL POTERE DA PARTE DI D’ANGELO – L’ ed ultima puntata della fiction “Il Clan dei Camorristi“, termina con O’Malese che finisce in carcere mentre Zagali (Fabio Troiano) ne esce, con Patrizia e Gennaro che lasciano Castello, con Sorrentino che resta impunito, con D’Angelo che diventa il nuovo boss della cittadina campana, con O’Malese che viene ucciso in cella, con Capuano che diventa collaboratore di giustizia e infine con Andrea, che resosi conto che la battaglia contro la camorra non avrà mai fine, chiede e ottiene il trasferimento, iniziando con la propria famiglia una nuova vita altrove.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top