Connect with us

Televisione

I Cerchi Nell’Acqua – Riassunto 4° ed ultima puntata del 28 dicembre 2011

Elsa Della Rocca (Paola Pitagora) ha tentato il suicidio, nel lago dove è morta la figlia Ginevra (Jurgita Jurkute), ma è stata salvata dal padre di Ivan (Sarunas Datenis). Nel frattempo, in ospedale, i macchinari per registrare il sonno di Alice (Giulia Selvatico), purtroppo non hanno rilevato niente, e il fatto è davvero senza spiegazione, anche perché mentre la bambina dormiva, parlava con la voce di Ginevra, un vero e proprio fenomeno paranormale. Il commissario Sandro Spatafora (Giovanni Calcagno), che è il padre di Alice, è senza parole.

Alice torna a casa e sviene, a causa della presenza del fantasma di Ginevra, che sapeva che Davide Freccero (Alessio Boni) sarebbe arrivato di lì a poco a farle visita. Ivan si licenzia, non andrà più a lavorare in libreria da Bianca Della Rocca (Vanessa Incontrada), dal momento che come ha detto lei alla figlia Elena (Julija Steponaityte), lui non è all’altezza della ragazza. Davide si è recato a trovare l’avvocato Rovigliosi (Laimutis Sedzius), per sapere la verità sulla morte di Ginevra, e l’uomo gli racconta di aver rinvenuto il suo cadavere. Non riuscendo a superare il tremendo shock di averla ritrovata così, è poi scappato via.

In seguito, emergono altri particolari sulla giovane donna deceduta, come il fatto che dopo la morte non è stata sottoposta all’autopsia, e che forse non è affogata, essendo stata uccisa altrove e poi trasportata sul luogo delittuoso. Come se non bastasse, la defunta presentava lo sfondamento del cranio e braccia e gambe piene di lividi. Elsa Della Rocca ha fatto visita a Davide, per riferirgli che la bambina che aspettava Ginevra è viva, ed è Anna (Giulia Andò), figlia adottiva di una donna che prestava servizio presso la famiglia Della Rocca.

Davide è al settimo cielo, ha una voglia irrefrenabile di conoscere la sua bambina ormai cresciuta. L’uomo decide di telefonare alla ragazza, desidera incontrarla, e Anna è felice. Infatti, quando si vedono sono molto nervosi e agitati, per poi alla fine abbracciarsi con trasporto. Qualche ora dopo, Davide viene aggredito da un tale con un cappuccio scuro, che all’arrivo di un poliziotto mandato da Spatafora per proteggere Freccero, fugge “a gambe levate”. Bianca fa visita a Ivan, per cercare di rimettere insieme lui e la figlia, e per avvertire il ragazzo che Elena vuole abortire. Poi però tutto si sistema, e i due giovani si giurano eterno amore.

E’ forse Duccio Previtera (Audrius Balsevicius), bidello della scuola di Alice ed innamorato respinto, l’assassino di Ginevra e Alessia (Karolina Reciugaite)? Ebbene sì, dal momento che è da un pò di tempo che osserva la piccola Alice in modo strano e inquietante, dopo aver intuito che la bambina è vicino alla verità. Duccio finisce per rapire Alice, portandola al lago per ucciderla. Valeria (Sandra Toffolatti), psicologa, amica di Bianca e sorella di Duccio, cerca di fermarlo, ma viene ferita a morte con un cacciavite. In seguito, giungono sul posto Davide, Anna e il commissario Spatafora, che liberano Alice contribuendo all’arresto di Duccio. Ora Ginevra è finalmente in pace.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top