Connect with us

Scelti per voi

Hell’s Kitchen Italia: Carlo Cracco al comando come Gordon Ramsay

carlo-craccoCarlo Cracco conduce Hell’s Kitchen Italia

La conduzione di Hell’s Kitchen Italia sarà affidata a Carlo Cracco, lo chef divenuto celebre sul piccolo schermo con il noto programma Masterchef Italia, che nell’edizione statunitense vede Ramsay ricoprire lo stesso ruolo di giudice. Carlo Cracco seguirà ancora le orme del temuto chef Gordon Ramsay, che nel 2005 ha dato il via all’edizione americana di Hell’s Kitchen, format nato in Inghilterra nel 2003. Il suo successo ha fatto sì che venisse poi trasmesso in ben 26 paesi, aprendo così la strada ai talent di carattere culinario. A partire dal 26 agosto Gordon Ramsay tornerà sul piccolo schermo nostrano con l’undicesima stagione a stelle e a strisce di Hell’s Kitchen, che sarà trasmessa su Sky Uno. Carlo Cracco non avrà quindi un compito semplice, dovrà riuscire a eguagliare il grande chef Ramsay, che con 12 stelle Michelin e 21 ristoranti in giro per il mondo, è lo chef per eccellenza della cucina mondiale. Magnolia, casa di produzione a cui è affidata la realizzazione del programma, ha scelto bene il suo uomo. Carlo Cracco infatti ricorda un po’ quel carisma, quel fascino e quel carattere ruvido di Ramsay, al quale il pubblico italiano è molto devoto.

Hell’s Kitchen Italia: gara tra titani

Come nella versione americana, Hell’s Kitchen Italia prevede una sfida tra 16 professionisti dell’arte culinaria, 8 uomini e 8 donne, che divisi in due squadre dovranno contendersi l’ambito premio finale: un contratto da executive chef in un prestigioso ristorante. Il premio in palio è molto importante e a Cracco spetta una bella responsabilità. Sarà infatti solo lui a dettare le regole del gioco e a giudicare i talentuosi chef. Non è prevista infatti nessuna giuria e nessun televoto. Per la prima volta quindi Carlo Cracco si troverà di fronte a dei veri e propri professionisti e non a degli appassionati di cucina come accade invece a Masterchef, programma che in Italia è giunto alla terza edizione. I concorrenti dovranno dimostrare a Cracco di aver maturato una buona esperienza per meritarsi il premio ed essere quindi in grado di far fronte allo stress che inevitabilmente si accumula nei grandi ristoranti. Gli chef sono chiamati ad affrontare prove di cucina e di servizio al tavolo. I ritmi saranno molto intensi e ogni errore commesso potrebbe costare molto caro. Ogni settimana gli chef saranno messi di fronte ad una nuova sfida e chi perderà la prova sarà costretto a svolgere i lavori più umili in cucina. I concorrenti alloggeranno insieme in un loft, in cui saranno ripresi dalle telecamere. Le tensioni accumulate nella gara metteranno inevitabilmente a dura prova la convivenza.

Le iscrizioni sono aperte: ecco come procedere

Le iscrizioni per partecipare al programma sono aperte fino a fine settembre. Protranno partecipare tutti i cuochi professionisti di età inferiore ai 40 anni. Per far parte del cast non è necessario avere la qualifica di cuoco, ma è indispensabile avere esperienza in un ristorante. Per iscriversi alle selezioni basta telefonare al numero 0423-40.20.20 oppure è possibile inviare la propria candidatura su hellkitchen.sky.it.

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Scelti per voi

Post Popolari

Scelti per voi

To Top