Connect with us

Grande Fratello

Grande Fratello: oggi, due anni fa, la morte di Pietro Taricone, “O’ guerrier” mai dimenticato

pietro taricone morte reality showGRANDE FRATELLO – PIETRO TARICONE L’ANNIVERSARIO DELLA SUA MORTE. Il volto di Pietro Taricone dai lineamenti decisi e quell’accento meridionale inconfondibile, sono stati il simbolo del Grande Fratello, nella fortunata prima edizione del reality show di Canale 5, quasi dieci anni fa. Pietro Taricone moriva il 29 giugno del 2010, in seguito ad un terribile incidente che stroncò la sua giovane vita e lo consegnò alla storia del Grande Fratello (ma non solo), facendo di lui l’icona della trasmissione. Il suo incidente fece molto scalpore e colpì tutta Italia anche quella parte che al Grande Fratello aveva guardato con una punta di snobismo e mai aveva amato O’ guerrier. Eppure Taricone, che partecipò al programma quando aveva 25 anni, subito impose la sua personalità, perfetta per un reality come il Grande Fratello. Si può ben dire che è stato il primo ad abbandonare i panni del “ragazzo normale”, cresciuto in provincia, per diventare personaggio. E ci mise molto poco a conquistare l’affetto del pubblico, ma scatenò su di sé anche molte ire, dopo la sua controversa storia con Cristina Plevani all’interno della casa del Grande Fratello. Potrebbe sembrare archeologia televisiva, ma fa parte della realtà più di quanto possa sembrare: su quella prima edizione del Grande Fratello furono poi costruite quelle successive (nel bene e nel male) fino ad oggi.

GRANDE FRATELLO – PIETRO TARICONE  – LA CARRIERA. La partecipazione al Grande Fratello fu solo un trampolino di lancio per “il guerriero” del reality. Ben presto, forte del successo regalatogli dal programma di Canale 5, decise che era giunto il momento di compiere la svolta e costruirsi una carriera. A differenza degli altri concorrenti di quell’edizione, Pietro non fece comparsate televisive, allontanandosi dal ruolo di “prezzemolino” degli ex-concorrenti del Grande Fratello. Partecipò come ospite e protagonista ad una sola trasmissione: il Maurizio Costanzo Show che gli dedicò un Uno contro tutti memorabile. Da quel momento in poi niente più televisione: si dedicò allo studio, alla recitazione e alla sua carriera di attore. Quello che a tutti era sembrato un ragazzo un pò rozzo e senza cervello si rivelò il più accorto di tutti: seppe sfruttare il successo e (nello stesso tempo) non svendette la sua immagine. Il personaggio Pietro Taricone non si consumò in trasmissioni che gli avrebbero regalato un sicuro ed (effimero) successo, ma volle studiare, sudare, imparare, per diventare attore professionista. E fu proprio questa professione che lui svolgeva con passione e bravura che gli portò anche l’amore. Sul set del film Radio West conobbe Kasia Smutniak quella che poi sarebbe diventata la sua compagna e dalla quale avrebbe avuto anche una bimba, Sofia.

GRANDE FRATELLO – PIETRO TARICONE – IL RICORDO Oggi tutti lo ricordano come personaggio del Grande Fratello, ma anche come attore bravo e preparato. Lui, morto dopo il lancio con un paracadute, rimane l’emblema di quanti sanno sfruttare le buone occasioni della vita e trasformarle in opportunità concrete per migliorarsi sempre. Kasia, dopo il tragico evento, ha venduto la tenuta con i loro amatissimi cavalli e ha cercato di rialzarsi con l’aiuto del suo attuale compagno, e amico della coppia, Domenico Procacci.

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Grande Fratello

Post Popolari

Scelti per voi

To Top