Connect with us

L'angolo delle interviste

Grande Fratello, Guendalina Canessa: “Non voglio mollare mai”. Intervista di GossipeTv

GuendalinaSono lontani i tempi del Grande Fratello: Guendalina Canessa ne ha fatta ormai di strada ed è pronta a mettersi completamente in gioco. Dalla sua partecipazione al programma condotto da Alessia Marcuzzi, di acqua sotto i ponti ne è passata parecchia. Ha avuto modo di realizzarsi non solo nella vita sentimentale, ma anche in campo professionale. Nell’Aprile del 2010 è diventata moglie di Daniele Interrante, noto al pubblico per la sua partecipazione a Uomini e Donne. Nel Luglio dello stesso anno, Guendalina ha dato alla luce una meravigliosa bambina di nome Chloe. Per quanto riguarda il lavoro, dopo diverse partecipazioni televisive, la Canessa ha conosciuto la svolta grazie al progetto di un marchio tutto suo. Si tratta di Guendaland, sito disponibile online che offre prodotti di moda rivestendo ogni tipo di settore. Noi di GossipeTv abbiamo intervistato in esclusiva la diretta interessata che ci ha spiegato com’è la nata quest’idea originale e quali sono le aspettative per il futuro.

 Ecco l’intervista di Gossipetv a Guendalina Canessa, ex concorrente del Grande Fratello 7.

 Buongiorno Guendalina, innanzitutto come sta?

“Come sto? Vado avanti!”

Com’è nata l’idea di Guendaland?

“L’idea di Guendaland è stato un progetto molto faticoso e lungo, è cominciato due anni fa. Ci ho messo due anni a realizzarlo, ovviamente con un piccolo team che è una grande famiglia. Abbiamo un nostro magazzino qui a Milano, dove arriva tutta la merce. Le spedizioni partono da noi. Io faccio molta ricerca, faccio le fiere. È tutto un made in Italy. Molto spesso sono tutti stilisti emergenti. Ho cercato di rappresentare un po’ quella che sono io. Sicuramente non è il momento giusto, con la crisi che ci travolge, ma io non mi voglio arrendere, non voglio mollare mai. Ecco perchè ho ideato questo progetto: tanto cuore, tanto amore, lo faccio con passione. Due cose estremamente importanti per me in questo momento: il mio lavoro e crescere mia figlia”.

Qual è il settore che l’appassiona di più?

“La moda a 360 gradi! Scarpe, ormai tutti lo sanno! Anche se per quanto riguarda le calzature non è facile venderle online, si può sbagliare, bisogna provarle. Ecco perchè purtroppo ora sono un po’ ferme. E poi vintage, ricerca, borse, ormai la mia casa è un mercato dove trovi di tutto e di più! Ovviamente con Guendaland sono solo all’inizio di un lungo viaggio, c’è ancora tantissimo da fare. Il prossimo step è aprire dei franchising Guendaland, già ne abbiamo aperto uno a Riccione. I progetti sono tanti, sto lavorando molto bene con un canale televisivo che si chiama Vero Tv per una mia rubrica di moda, quindi incrociamo le dita!”

Dove trova l’ispirazione?

“Da me stessa, sono io la musa! Molto spesso però le cose che piacciono a me non le possono mettere tutti o non tutti se le possono permettere. Cerco di avere anche un po’ tutti i tipi di prezzi. È vero anche che abbiamo mobili chiamati Luxury e il marchio dice tutto, quindi molto belli, molto cari, io ce li ho a casa e non tutti se li possono permettere. Quindi cerco un po’ di accontentare tutti, per tutte le tasche. Anche se col made in Italy è difficile, c’è la manodopera. La qualità si paga, ma  piano piano!”


È tentata ad indossare tutto quello che vendete?

“Si! Sono cose che ovviamente io testo prima. Quindi le provo io. Per esempio le borse, le prendo, le uso tutti i giorni e testo un po’ anche la pelle e in effetti devo dire che il made in Italy, anche se costa un po’ di più, è importante, si vede, dura nel tempo! Quindi provo tutto!”

I suoi familiari cosa pensano a riguardo?

“I miei familiari mi sono molto vicini. La mia famiglia sta continuando nel mondo del caschmere. Mio padre non si ferma mai! Stanno cercando di darmi una mano. Diciamo che la moda è sempre stata per noi una passione davvero grande”.

Infine, per i progetti futuri c’è ancora la televisione o la moda è la sua unica strada?

“Sto cercando di capire in questo periodo difficile cosa sta succedendo. La televisione a me piacerebbe, ti dico la verità. Ora non ti voglio dire come tutte quante: voglio condurre, voglio fare le Iene. Scendiamo dal piedistallo! Teniamo i piedi per terra, però è ovvio che mi piacerebbe. Ora voglio solo specializzarmi nel mio settore, avere un piccolo o grande marchio, poco importa,  ma soprattutto voglio fare gavetta, come le grandi donne del tempo. Ecco, gavetta!”

 

 

4 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in L'angolo delle interviste

Post Popolari

Scelti per voi

To Top