Connect with us

L'angolo delle interviste

Gossip Girl Milano: la ragazza del Severi Correnti Boccioni si rivela nell’Intervista di Gossip e Tv

gossip girl intervista gossip e tvGOSSIP GIRL – Anche Milano ha la sua Gossip Girl e noi di Gossip e TV ve ne abbiamo parlato qualche giorno fa. Non contenti, abbiamo cercato di intervistarla per voi, riuscendo naturalmente nell’intento. Ma chi è Gossip Girl?  Sulla sua identità nessuna notizia, a parte le nostre supposizioni, che ci ha portato a pensare che sia una ragazza. Nel precedente articolo, ci siamo basati sulla sua intervista rilasciata ad un altro giornale, parlando un po’ di lei come di una persona che ha trovato il coraggio di aprire un gruppo Facebook e di spiattellare le verità più piccanti circa gli studenti dei licei Severi, Correnti e Boccioni. La nostra Gossip Girl non fa alcuna piega dinanzi le accuse fattegli sul suo modo di operare, anche se da pochi giorni non ci risultano più cattivi pettegolezzi sulla gente, portandoci a pensare che si sia un po’ calmata.  Per conoscere meglio Gossip Girl, noi di Gossip e Tv l’abbiamo intervistata per voi. Scoprite cosa ci ha raccontato. 

Ecco l’intervista di Gossip e TV a Gossip Girl, ragazza milanese che spiattella i segreti degli studenti di Milano.

La tua pagina facebook prende spunto dalla serie tv americana Gossip Girl, secondo la quale una blogger spiattellerebbe i segreti dei ragazzi più in voga dell’Elite di Manhattan. E’ stata questo telefilm, dunque, ad ispirarti?

No il telefilm non c’entra niente, diciamo che ho preso solo il nome. L’idea mi è venuta per caso, stavo pensando in grande cioè di pubblicare i gossip di tutta milano sul giornale, ma siccome questo non è possibile ho pensato agli studenti milanesi“.

Per quale motivo lo fai?

All’inizio è cominciato come un gioco, però adesso penso che con questo profilo si può fare del bene. Penso che la società di oggi dovrebbe avere qualcuno che indagasse sulla vita privata dei politici per esempio. L’italia sta andando a rotoli e loro sono la causa“.

C’è qualcuno/a che sarà particolarmente presente nei tuoi pettegolezzi?

Nei miei gossip tutti possono essere protagonisti, sia parlando al negativo che al positivo“.

Credi che la gente sia contenta del tuo operato?

Insomma, ad essere sincera la gente mi odia solo il primo momento, in cui occupo la loro scuola. All’inizio del mio cammino ho avuto problemi con il Severi-Correnti e lo stesso vale con il Boccioni, ma se mi dovessi fermare per qualche giorno la gente comincia a scrivermi “Perchè non scrivo piu gossip?”. Alla fine si può dire che la gente mi vuole, ma non lo ammetteranno mai“.

Secondo te, hanno delle idee su chi sei? O comunque ti scopriranno presto?

Secondo me non hanno la più pallida idea, ma se qualcuno di loro dovesse scoprirmi penso che pochi potrebbero rilevare la mia identità, in fondo non sto facendo nulla di male. Se le notizie mi arrivano si può dire che non sono cosi segrete come si potrebbe pensare“.

Sei orgogliosa dell’importanza che i media ti stanno dando?

Sinceramente? Non lo so, ormai sono a 400 amici ma ci sono ben 142 richieste d’amicizia che non posso accettare visto che alcuni di loro provengono da altre scuole, province, regioni. Non avrei mai pensato di attirare l’attenzione dei media, il mondo è pieno di notizie ma se cominciassero a parlare di me comincerei a sentirmi importante, ma questo non lo vorrei perchè io non sono importante. Ci mancherebbe solo di finire nello studio della D’Urso a raccontare la mia storia”.

Credi che tutti quelli che ti attaccano, in realtà, lo fanno solo perché a loro brucia la verità?

Sicuramente, pensano che attaccarmi significa nascondere la verità. Ma io pubblico solamente notizie su persone che sono presenti nella mia lista degli amici, chi non vuole essere taggato nella mia bacheca e libero di andarsene“.

Hai detto che in molti hanno avuto l’idea di fare come te, ma che in pochi ne hanno avuto il coraggio, perchè?

Molti pensano che sia sbagliata come cosa. Invece non è cosi. Se facebook da’ la possibilità di poter taggare le persone mi domando quale potrebbe essere il problema? Quando una persona si registra a Facebook firma un contratto che da’ la possibilità ai profili amici di questa persona di taggarla in qualsiasi post. Io non rubo informazione entrando con profili non miei o intercettando informazioni, le notizie semplicemente mi arrivano dagli stessi studenti“.

C’è qualcosa che vuoi aggiungere o dire alle persone finite o che finiranno nelle tue grinfie?

Non ho nulla da aggiungere, le persone che finiranno sulla mia bacheca lo scopriranno molto presto”.

3 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in L'angolo delle interviste

Post Popolari

Scelti per voi

To Top