Connect with us

Gomorra

Gomorra, scontro finale tra Genny e Pietro: uno dei due morirà

genny-pietro-fotoGomorra, la serie: chi muore tra Genny e Don Pietro Savastano?

Gomorra 2 è giunto alla sua conclusione, cosa succederà nella puntata finale? Le anticipazioni parlano chiaro: ci sarà un epilogo inaspettato e violento, conseguenza del conflitto tra Genny e Don Pietro Savastano. Negli ultimi due episodi di Gomorra, tutti i nodi verranno al pettine e il clima di tensione tra padre e figlio giungerà alla sua naturale conclusione. A quanto pare, non è escluso che uno dei due muoia, complice anche l’intromissione di Ciro L’Immortale, che ha già cercato di rientrare nelle grazie di Gennaro, ai danni del padre Pietro.

Gomorra 2, ultima puntata: qualcuno morirà

La morte è un elemento fondamentale in Gomorra e anche per il finale della seconda stagione è previsto parecchio spargimento di sangue. Se nell’ultima puntata della prima stagione a rimetterci le penne è stata Donna Imma, questa volta potrebbe toccare al marito Pietro Savastano. Sempre più fonti vicino alla produzione sostengono che sarà proprio Genny ad uccidere il padre, gesto che gli permetterà di diventare a tutti gli effetti il nuovo boss di Secondigliano. Andrà davvero così? Non è da escludere, poi, un colpo di scena: se nella prima serie di Gomorra nessuno si aspettava la fuga di Don Pietro dal carcere, nella seconda non è escluso un ritorno di Salvatore Conte.

Anticipazioni Gomorra, la serie: Ciro anche nella terza stagione

Sono tanti i quesiti su Gomorra 2, domande che troveranno risposta solo il prossimo martedì 14 giugno, quando Sky manderà in onda gli ultimi due episodi. Per ora c’è solo una certezza: Ciro Di Marzio non morirà e sarà presente anche nella terza stagione della serie, le cui riprese sono già iniziate a Napoli.

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Gomorra

Post Popolari

Scelti per voi

To Top