Connect with us

Gomorra

Gomorra 3, paura per l’aiuto regista: ecco cos’è successo

Gomorra 3Gomorra 3, paura per l’aiuto regista: rapinata Mariangela Fioretti

Brutta disavventura per Mariangela Fioretti, l’aiuto regista della serie Gomorra 3, di cui proprio in questi giorni si stanno girando le riprese. Il fatto è avvenuto ieri mattina, intorno alle 6, quando Mariangela, insieme ad una sua amica, è stata aggredita e poi rapinata da due giovani. La giovane 29enne era appena arrivata in macchina in via Puccini, a Napoli, per prendere un’amica e andare insieme nella zona del Villaggio Coppola, per le registrazioni di Gomorra. Nemmeno il tempo di ripartire in auto e due ragazzi con il volto coperto in parte da sciarpe e cappellini le hanno aggredite, minacciandole di consegnare tutto ciò che avevano con loro, soprattutto borse e soldi. Dopo averle rapinate e aver rubato anche le chiavi della macchina della Fioretti per impedire la fuga alle due vittime, i ragazzi sono scappati. Tutte le loro tracce, a quel punto, sono andate perse.

Gomorra 3, rapinata Mariangela Fioretti: le indagini

Passata un po’ la paura, le due donne sono riuscite a lanciare l’allarme. Poco dopo è arrivata la polizia ha aperto le indagini per capire chi sono i due giovani che hanno aggredito e rapinato Mariangela Fioretti e la sua amica. Si vogliono dare un volto ed un nome ai due violenti aggressori. Purtroppo, però, nella zona in cui è avvenuto l’incidente, quella napoletana del Vomero, non ci sono telecamere di sorveglianza. Questo renderà più lunghe le ricerche degli investigatori.

Gomorra 3, rapinata Mariangela Fioretti: chi sono gli aggressori

Una volta appreso che cos’è accaduto a Mariangela Fioretti – già conosciuta come collaboratrice per la fiction I Bastardi di Pizzofalcone – e all’amica, la polizia ha iniziato ad indagare. Principalmente, le indagini si stanno svolgendo negli ambienti della microcriminalità. I due giovani, però, possono anche essere dei delinquenti, dei tossicodipendenti che si trovavano lì per caso.

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Gomorra

Post Popolari

Scelti per voi

To Top