Connect with us

Gossip

Giusy Versace e il fidanzato Antonio: due incidenti, un amore

giusy_versace_ballando_con_le_stelleGiusy Versace ed Antonio: due incidenti, ma un solo amore

Giusy Versace ha conquistato il pubblico di “Ballando con le Stelle” in coppia con Raimondo Todaro grazie alla sua solarità ed alla sua voglia di mettersi in gioco. Una vita, la sua, cambiata completamente il 22 agosto 2005 quando una sbandata, a causa del manto stradale bagnato, le ha fatto perdere entrambe le gambe al ginocchio a soli 28 anni: Avevo 28 anni e una vita stravolta, ho dovuto ritrovare il mio equilibrio. Fare i conti con il dolore e la vita di tutti i giorni”. Nonostante questo, Giusy non si è mai arresa, ma gran parte del merito va anche ad Antonio Magra, il suo fidanzato da sette anni. Anche Antonio è un paratleta olimpico a cui è stata amputata una gamba in seguito ad un incidente in un campo, come la Versace racconta: Era nei campi con il padre e la sua gamba è stata tranciata da una motozappa, ma Antonio non si è perso d’animo ed è diventato un campione sportivo. Fa lancio del peso, del disco e corre i cento metri.” Magra è arrivato nel momento giusto, le ha dato la forza di non mollare e di credere nei suoi sogni. Infatti, Giusy è consapevole che: “Se corro, se vinco, adesso anche se ballo, lo devo a lui”.

Giusy Versace ed Antonio Magra: presto la convivenza

Una tragedia come quella dei loro rispettivi incidenti, però ha permesso a Giusy Versace e ad Antonio Magra di trovare l’amore della loro vita. I due si sono incontrati al centro di Budrio, vicino a Bologna, dove la Versace ha imparato ad usare le protesi dopo l’incidente. E subito è nato l’amore. Forse il condividere un aspetto così triste della propria vita li ha uniti ancora di più. Nonostante stiano insieme da setti anni ormai, la coppia non convive. Certo, è nei loro progetti andare a vivere insieme, ma per ora Giusy continua la sua vita a Milano, mentre Antonio vive a Catania. Entrambi hanno troppi impegni di lavoro, ma adesso che la Versace partecipa a “Ballando con le Stelle” si è trasferita, momentaneamente, a Roma. E proprio la capitale è un giusto punto di incontro trovandosi più vicina alla Sicilia. Così, non appena si libera, Magra raggiunge la sua fidanzata ed insieme passano il loro tempo libero facendo cose semplici come fare la spesa, ma che fatte insieme diventano straordinarie.

9 Comments

9 Comments

  1. angelo

    26 ottobre 2014 at 00:49

    brava Giusy sei forte

  2. angelo

    26 ottobre 2014 at 00:52

    Brava Giusy sei forte forse ci siamo visti a Budrio ciao

  3. maninirita

    26 ottobre 2014 at 16:56

    ciao Giusi mi ha colpito la tua solare dolcezza, quindi forza ti voglio vedere arrivare alla fine di ballando, ciao una mamma

  4. auri

    29 ottobre 2014 at 22:48

    Giusy, sei la persona con il cuore più grande al mondo.qualsiasi cosa ti succeda tu non molli vai avanti.
    GIUSY SEI GRANDE!!

    • Mario BURSI

      15 novembre 2014 at 23:09

      Cara Giusy, sono un uomo di settantacinque anni e quest’anno è la prima. Olga che vedo “Ballando con le stelle”. La vedo perché ci sei tu. Io ho una figlia che è entrata in un brutto tunnel. Sono disperato, però guardando te mi risollevo perché vedo ed in te ho la certezza, che se si ha la volontà si riescono a superare le difficoltà più impervie. Tu sei di esempio a tutti i disabili ( passami il termine), vorrei che fossi di esempio, con il tuo sorriso ai tossicodipendenti che, pur essendo normodotati,
      hanno perso il tuo sorriso luminoso e, nella disgrazia la la gioia di vivere che ti sprizza da ogni poro. Ti voglio bene come una figlia. Scusa i per questa espressione. Mi chiamo Mario Bursi ed il mio indirizzò e mail e bursinar@ libero.it

    • Mario BURSI

      15 novembre 2014 at 23:12

      Cara Giusy, sono un uomo di settantacinque anni e quest’anno è la prima volta che vedo “Ballando con le stelle”. La vedo perché ci sei tu. Io ho una figlia che è entrata in un brutto tunnel. Sono disperato, però guardando te mi risollevo perché vedo ed in te ho la certezza, che se si ha la volontà si riescono a superare le difficoltà più impervie. Tu sei di esempio a tutti i disabili ( passami il termine), vorrei che fossi di esempio, con il tuo sorriso ai tossicodipendenti che, pur essendo normodotati,
      hanno perso il tuo sorriso luminoso e, nella disgrazia la la gioia di vivere che ti sprizza da ogni poro. Ti voglio bene come una figlia. Scusa i per questa espressione. Mi chiamo Mario Bursi ed il mio indirizzò e mail e bursinar@ libero.it

  5. RINO

    16 novembre 2014 at 09:00

    Stimatissima Giusy. Mi hai fatto piangere!!! Sono un uomo di 78 anni ed anche io alla tua stessa età ho perso entrambe le mani, e sono stato a Budrio per applicare le protesi, quindi ho provato le tue stesse paure ed apprensioni per l’avvenire….che tu hai saputo superare con ammirevole capacità, AVANTI COSI’
    Con grande affetto e simpatia. Rino Artico.

  6. velia gabelli

    26 novembre 2014 at 22:19

    Cara Giusi, sei una persona straordinaria. Vorrei tanto che a ballando con le stelle quest’anno vincessi tu. Lo meriteresti, perche’ il tuo ballare è un inno alla vita ed un esempio per tutti noi che magari ci lamentiamo x motiv futili. Ti mancano le gambe ma hai davvero una marcia in piu: la tua forza divolonta’ e la tua fede. Complimenti! Sei emozionante e vederti ballare e commovente e bellissimo. Io vivo a Basiglio, mia figlia mi ha detto cge ancghe tu vivi qui.

  7. Maria

    7 dicembre 2014 at 05:30

    Auguri per la tua vincita
    Ti o sequita sempre ballando con Le stelle , sei stata bravissima ,,ciao Maria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Gossip

Post Popolari

Scelti per voi

To Top