Connect with us

Televisione

Gigi D’Alessio lascia Made in Sud. La conferma del cantante

Gigi D'Alessio lascia Made in Sud Gigi D’Alessio conferma che non tornerà a condurre Made in Sud su Rai2

Gigi D’Alessio non tornerà a condurre Made in Sud, la trasmissione di cabaret in onda su Rai2. Ad annunciarlo è lo stesso cantante napoletano durante una conferenza stampa tenuta oggi a Roma, come riporta Blogo. La notizia era nell’aria visto che era già chiaro che le cose non erano andate benissimo in termini di ascolti. Così come era chiaro che con la sua conduzione il programma non è riuscito a spiccare il volo come gli altri anni. Il compagno di Anna Tatangelo un mese fa, a Radio Marte, aveva dichiarato che il flop della trasmissione era dovuto in gran parte alla forte contropragrammazione della concorrenza, mentre oggi si è assunto qualche responsabilità in più. Andiamo a leggere le sue parole.

Gigi D’Alessio lascia Made in Sud: “Non me la sono sentita”

Gigi D’Alessio, oggi in conferenza stampa a Roma, ha confermato che di sicuro non sarà più al timone dello show cabarettistico Made in Sud, in onda su Rai2. Il programma tornerà con un appuntamento speciale il 5 luglio prossimo. “A Made in Sud c’era una squadra già fatta e 50 comici che lavorano un anno per avere quei tre minuti di visibilità. Quando mi sono reso conto che ogni mia canzone rischiava di mandare a casa uno di loro, non me la sono sentita”, ha dichiarato il fidanzato di Anna Tatangelo. Tuttavia non chiude definitivamente le porte alla tv, dicendosi disponibile a nuovi progetti nel caso in cui si presentassero condizioni favorevoli per svilupparli.

Gigi D’Alessio conduttore di Made in Sud: una fine annunciata

Che Gigi D’Alessio non l’avremmo ritrovato a condurre Made in Sud era praticamente scritto e l’ufficialità di oggi non fa altro che sancire ciò che era nell’aria da giorni. Il compagno di Anna Tatangelo non è riuscito a risollevare le sorti di un programma che nell’ultima stagione non ha ottenuto i risultati sperati. Tant’è che un mese fa, a Radio Marte, il cantante aveva ammesso che le cose non erano andate benissimo:”Mi hanno dato carta bianca, ma io sono un semplice marinaio che si è aggiunto alla ciurma. Non posso essere accusato del flop. Io faccio 10 minuti in tre ore di programma. E non credo sia un flop, basti pensare alla forte contro programmazione che abbiamo avuto“.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top