Connect with us

Game of thrones

Game of Thrones 6: Kit Harington spiega la morte di Jon Snow

game-of-thrones-6-jon-snow-kit-harringtonJon Snow è veramente morto? Tutte le teorie

La morte di Jon Snow è stato un duro colpo per i fan della serie tv più vista degli ultimi tempi. Differenze narrative a parte, la fine di Jon è comunque arrivata ed ha lasciato il pubblico notevolmente perplesso. Numerose e fantasiose sono le ipotesi sulla “non morte” di Jon Snow. Prima di leggere l’intervista appresa da EW, vediamo di capire quali possano essere gli scenari futuri della saga fantasy e se realmente il personaggio di Jon Snow potrà ritornare sotto altre vesti o resuscitare. In primis, la teoria più accreditata è quella riguardante la sua vera discendenza. L’ipotesi che Jon Snow sia mezzo Targaryen e mezzo Stark, in quanto figlio di Lyanna e Rhaegar, fa pensare che il giovane corvo possa in realtà non morire affatto. Sempre per ipotesi, il suo corpo dovrà essere bruciato e questo fa pensare che, come Daenerys, le fiamme possano farlo rinascere come un Targaryen, grazie anche ad un probabile intervento di Melisandre. Altre teorie, più fantasiose, dicono che Jon Snow possa avere un dono simile a quello di suo fratello Bran, e che quindi possa “entrare” nel corpo di un’altra persona o addirittura un animale. Infine, l’ultima e più azzardata tesi, rivela che nella scena finale della 5.10, gli occhi di Jon Snow si siano leggermente tinti di viola, il colore predominante della dinastia Targaryen. Quale di queste ipotesi sarà quella più vicina alla verità? Fatto sta che Kit Harington ha dichiarato che non sarà presente nella sesta stagione di Game of Thrones.

Kit Harington parla della morte del suo personaggio, Jon Snow

Intervistato da EW, e tradotte da Gameofthronesitaly, sono state poste alcune interessanti domande all’attore Kit Harington in merito al suo personaggio.

  •  Dan Weiss  ha detto che Jon è davvero morto. Ma George Martin nei libri ha lasciato aperta la possibilità che il personaggio non sia realmente morto. Inoltre l’anno scorso è uscita fuori una storia sullo stipendio del cast e il nome di Kit Harington era tra quelli che avrebbero ricevuto un aumento per la sesta stagione e il diritto di opzione per la settima. Quindi la domanda è: Jon è veramente morto?

“Per quanto ne so io, sì. Mi sono seduto con Dan e David, e hanno detto, “Senti, sei morto, è finita.” E per quanto riguarda la storia dello stipendio, non so da dove sia partita, ma era errata per varie ragioni. Farà pensare ai fan che le cose non sono come invece sono. Onestamente, nessuno mi ha mai detto niente sul futuro in questa serie, ma questa è stata l’unica volta che è successo. Mi hanno fatto sedere e mi hanno detto, “Le cose stanno così.” Se poi qualcosa nel futuro non sarà così, io non ne so nulla, è solo nelle teste di David, Dan e George. Ma mi hanno detto che sono morto. Sono morto. Non tornerò nella prossima stagione. Quindi è tutto quello che posso dirti, davvero.”

  •  Qual è stata la tua reazione quando hai saputo del destino di Jon Snow?

“Come in ogni stagione, leggi qualcosa nel copione e dici “Cavolo.” Avevo una mezza idea che sarebbe successo presto. Non avevo letto La Danza dei Draghi, ma ho letto gli altri libri e avevo sentito che questo era quello che accadeva. Quindi avevo un sentore che sarebbe stato in questa stagione ma non avevo capito che sarebbe stata l’ultima scena della stagione e questo l’ha reso ancora più speciale. Davvero, è sempre bello quando tu sei l’ultima cosa che succede in quell’episodio. Non so, mi è piaciuto tantissimo. Ho adorato il fatto che abbiano reso Olly la persona che mi uccide. Amo come abbiano concluso la storia con Thorne. e penso sia stato realizzato molto bene da David Benioff e Dan Weiss. Sembrava il modo giusto di farlo accadere.”

Kit Harrington non sarà nella 6 stagione di Game Of Thrones

  • Pensi che Jon Snow abbia fatto degli errori importanti, o ha fatto la cosa giusta , perdendo la vita in ogni caso?

“C’è una buona parte di colpa visto che non ha prestato attenzione alle persone che gli stavano attorno. In questa stagione ha guardato solo al quadro generale ed è stato lo stesso errore di Ned, nel senso che, cercando di fare la cosa giusta, non ha osservato le persone vicine a lui. Tutto quello che riusciva a vedere erano la rovina imminente che proveniva dagli Estranei e l’agire per il bene superiore, ma quello che si perdeva erano Olly e Thorne e altri tra gli uomini intorno a lui. Non si rendeva conto del loro malcontento e non si è occupato dei problemi minori. A causa di questo, gli è stata servita giustizia. Olly lo pugnala per ultimo. In quel momento penso che si renda conto di non aver badato alla sua gente e di averli delusi.”

  • Com’è stato il tuo ultimo giorno sul set? Qualche regalo d’addio? Ad esempio a Rose hanno dato il suo arco e una freccia.

“Ho avuto una grande fine delle riprese, come ogni attore che muore in Thrones, volevo solo andarmene… mi è venuto da piangere. Sono stato più commosso ed emotivo di quanto pensassi. Infine a Rose hanno dato arco e freccia e io non ho ricevuto un bel niente! Quindi sì, sono decisamente meno popolare di Rose.”

  • Qualche idea su come Game of Thrones continuerà?

” Non so come lo finiranno, ma penso di essere andato via durante una stagione fantastica. Credo che dovranno finirlo con la più epica battaglia che la televisione abbia mai visto.”

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Game of thrones

Post Popolari

Scelti per voi

To Top