Connect with us

Gossip

Gabriel Garko: “Gay? No, è un cliché per gli attori belli. Mi diverto a giocarci”

gabriel garko mostra il fisico in tvGabriel Garko gay? Ancora una volta gli viene posta questa domanda e l’attore non la elude e risponde in modo articolato…

Gabriel Garko non è gay: “Non mi disturba piacere anche agli uomini”

Gay.it chiede a Garko se piace tanto al mondo gay soltanto grazie alla sua bellezza. E lui replica: “Dici? Non ne sono poi così convinto. Ad ogni modo, l’idea di piacere anche agli uomini, però, non mi disturba affatto. Sono, almeno per quel che mi dicono, un sex symbol e a chi deve piacere un sex symbol se non a tutti”.

In molti hanno sempre chiacchierato sulla sua sessualità. “È un altro cliché che vuole che tutti gli attori più belli siano gay, così come che tutte le belle donne siano delle potenziali mign***0tte”, risponde lui.

E aggiunge: “Mi infastidisce, però, quando un gay si diverte a puntare il dito, verso un altro individuo, tacciandolo a tutti i costi di essere gay, come se poi fosse una cosa brutta. Se una persona è risolta, e vive bene la propria sessualità, non avrà mai tutta questa voglia di dispensare etichette qua e là. Mi dispiace, ad esempio, quando a Sanremo venne strumentalizzata la mia affermazione sulle unioni civili. Io mi limitai a dire che due individui, di qualsiasi natura, dovevano e potevano fare quello che meglio credevano, a patto che fossero entrambi consenzienti, ma anche in quel caso venne vista una certa, ed inesistente, chiusura da parte mia”.

Gabriel Garko: “Daria Bignardi mi chiese se sono gay? Intervista molto divertente”

Una volta Daria Bignardi gli chiese se si sarebbe mai dichiarato laddove fosse stato gay… “Quell’intervista fu molto ficcante, ma anche divertente. Quando qualcuno chiede, pensando di conoscere già la risposta, ti dirò: mi diverto a giocarci”.

Gabriel Garko: “Mi sarebbe piaciuto avere un figlio”

Garko, fidanzato con la collega Adua Del Vesco, pensa all’idea di diventare padre: “Oggi più che mai mi sarebbe tanto piaciuto avere un figlio, ma la verità è che non è un giocattolo ed è una responsabilità troppo grande che per colpa del mio lavoro ho sempre rimandato. Il lavoro mi costringe ad essere egoista, nonostante di base non lo sia, e non vorrei mai avere un figlio e non potermelo crescere in prima persona. Se arriverà sarò felicissimo, ma intanto quando posso mi godo i miei quattro nipoti”.

Fabio Traversa nasce a Bari l’11/01/1981 e, dopo alcuni mesi di vagiti e poppate, i suoi genitori si rendono conto che non riesce a fare a meno della lettura giornaliera di quotidiani, riviste, libri. Deve assolutamente essere a conoscenza dell’ultim’ora di cronaca, dei risultati di calcio e delle notizie sul panorama televisivo. E così al percorso scolastico (diploma al liceo classico e laurea in Giurisprudenza) si affianca il contatto diretto con il mondo del giornalismo (è pubblicista dal 21 ottobre 2003). Oltre a essere stato collaboratore di alcuni quotidiani locali o addetto stampa di enti pubblici o partiti ha curato (per oltre 10 anni) Reality&Show, fiore all’occhiello della blogosfera nella sezione spettacoli, e ha scritto per Tvblog.it e Soundsblog.it. Da gennaio 2018 è autore su Altrospettacolo.it e Gossipetv.com.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Gossip

Post Popolari

Scelti per voi

To Top