Connect with us

Televisione

Fratelli Detective – Riassunto 7° e 8° episodio

Ieri sera su Canale 5  per la regia di Rossella Izzo, sono andati in onda altri due episodi di “Fratelli Detective“, una serie che già dal suo esordio è riuscita a conquistare tantissimi telespettatori italiani, catturati piacevolmente dall’ottima miscela tra commedia e poliziesco.

Nel settimo episodio intitolato “L’esplosione”, l’ispettore Francesco Forti (Enrico Brignano), sconvolto dalla terribile scoperta che l’amante della sua ex, Valentina (Serena Autieri), altri non è che il suo capo e peggior nemico il commissario Picone (Bebo Storti), cerca in tutti i modi di concentrare la propria attenzione sul lavoro e su un nuovo caso da risolvere.

Un incendio ha distrutto una galleria d’arte, provocando la morte del custode Angelo Barzaletti, un ex paziente di una clinica psichiatrica. Forti teme che quello che è successo sia un fatto doloso e vuole vederci chiaro, iniziando a interrogare il proprietario della galleria d’arte, l’antiquario Kusterman.

Tempestandolo di domande, l’ispettore Forti e il suo collega Orsi (Luca Angeletti) vengono a sapere che Kusterman aveva aperto un’ipoteca sulla galleria di 2.000.000 di euro, per pagare dei debiti dovuti al fallimento di una sua società, ma che poi era riuscito a recuperare i soldi necessari per estinguere la somma dovuta, quindi il colpevole dell’incendio non è lui.

La scena si sposta poi all’ospedale psichiatrico dov’era stato in cura Barzaletti, e scopriamo che la dottoressa Ferrari, era in combutta con l’amante Sacconi, infermiere della clinica, e che volevano truffare Kusterman. Sacconi spacciandosi per Barzaletti aveva appiccato l’incendio, impossessandosi dei quadri pregiati dell’antiquario sostituendoli con delle copie.

Lorenzo (Marco Todisco) il fratello dell’ispettore, intelligente e scaltro come sempre, scopre tutta la verità. I due malviventi vorrebbero eliminarlo, ma arriva Forti che arresta i ladri recuperando il bottino. Alla clinica giunge in seguito Kusterman che viene messo al corrente della faccenda.

L’episodio si conclude con la festa di compleanno di Lorenzo nel bar di Valentina, e il bambino riceve in dono una cameretta, ricavata dallo studio inutilizzato di Francesco.

Nell’ottavo episodio intitolato “Bambini rubati”, Forti è alle prese con la sparizione di un ragazzino e la situazione è grave, dal momento che è già il quinto bambino di cui si perdono le tracce. Gli scomparsi erano tutti in cura da una psicologa, la dottoressa Caterina Silvestri, e le indagini si concentrano tutte su di lei.

Parallelamente, Forti è sempre più insospettito dagli strani comportamenti e movimenti di Picone e inizia a controllarlo, notando che l’uomo utilizza spesso diverse auto lussuose provenienti dal deposito giudiziario. Lorenzo intanto vuole fare da esca per il sequestratore di bambini e viene rapito anche lui.

Forti convinto che la colpevole sia la psicologa cerca di farla confessare, ma poi i sospetti ricadono su un altro bambino con problemi in famiglia. Grazie alle tecnologiche segnalazioni di Lorenzo, la polizia irrompe in una casa abbandonata, salvando lui e riportando a casa tutti gli altri bambini, compreso il piccolo sequestratore in lotta con il mondo degli adulti.

Picone intanto ha capito che Forti faceva indagini su di lui e informa Valentina, che risentita dell’atteggiamento di Francesco, decide che non vuole avere più niente a che fare con lui. Forti è così costretto a ferie obbligatorie…

A lunedì 13 giugno, ore 21.10, con altri due simpatici episodi

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top