Connect with us

Televisione

Francesco Gabbani a Sanremo 2018: sì, ma a una sola condizione

francesco gabbani a che tempo che faFrancesco Gabbani al Festival di Sanremo 2018? Ad una sola condizione

Francesco Gabbani pronto per il Festival di Sanremo 2018 dopo il trionfo degli ultimi due anni di Amen e Occidentali’s Karma? A quanto pare sì, ma a una sola condizione: quella di salire nuovamente sul palco dell’Ariston in qualità di ospite e non come semplice concorrente. Archiviato il successo di Sanremo Giovani e il sorpasso sulla collega Fiorella Mannoia, l’artista di Carrara vuole ora valutare delle inedite alternative. Il 2017 è stato decisamente un anno importante per il cantante che nei prossimi mesi è intenzionato a riposarsi e a lavorare al nuovo disco, il quarto dopo Greitist Iz, Eternamente ora e Magellano. In un’intervista rilasciata di recente a La Stampa, Gabbani non ha però escluso una partecipazione alla kermesse musicale in qualità di ospite.

Gabbani a Sanremo 2018: le parole del cantante di Tra le granite e le granate

“Se mi invitano vado volentieri. Mi farebbe piacere. Sanremo mi ha dato tanto, è stata per me la svolta. Potrei tornare ma non in concorso, semmai come ospite. Perché ora dovrò fermarmi, pensare a scrivere un album nuovo. In quest’anno ho raccolto un bel bagaglio di emozioni che mi può permettere di esprimermi con nuove canzoni, ma non è una cosa che si può fare per pochi mesi” ha fatto sapere Francesco, che ha da poco concluso il suo tour. Un tour che l’ha portato a girare l’Italia in lungo e in largo, tra piazze e palazzetti dove ha entusiasmato grandi e piccini con le sue canzoni allegre ma allo stesso tempo profonde. Non parteciperà come concorrente alla prossima edizione, ma Gabbani è contento della nuova direzione del Festival affidata a Claudio Baglioni.

Francesco Gabbani e Sanremo 2018: le parole su Claudio Baglioni all’Ariston

“Affidare questo ruolo a un artista, sulla carta può rappresentare un valore aggiunto. Se la sensibilità della scelta musicale è affidata a un cantante, credo che abbia potenzialità maggiori. Ma sarà una sorpresa. Vedremo. In quanto a Baglioni, ha segnato la storia della musica italiana. Quindi sicuramente avrà una bella “fetta” di gusto personale da mettere nelle decisioni” ha dichiarato il toscano, che negli scorsi anni ha molto apprezzato il lavoro svolto da Carlo Conti.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top