Connect with us

L'angolo delle interviste

Francesco Arca, intervista a GossipeTv: “Addio Bruno Attali. Ora sono il commissario Rex”

Francesco Arca, intervista GossipeTv

In questi giorni vi abbiamo pubblicato due interviste di due attrici de Le Tre Rose di Eva, la fiction di Canale 5 giunta alla seconda stagione: Sara Mollaioli (Rosa Gori) ed Euridice Axen (Veronica Torre). Oggi è la volta di uno dei personaggi più amati della serie, un attore che si sta affermando sempre di più nel mondo della televisione e del cinema. Stiamo parlando di Francesco Arca, conosciuto in Le Tre Rose di Eva come Bruno Attali, l’amore tormentato di Tessa Taviani (Giorgia Wurth). Francesco si era fatto conoscere grazie alla sua partecipazione a Uomini e Donne, il programma di Maria De Filippi, ma ormai sono ben lontani i tempi in cui veniva riconosciuto come tronista. Ora Arca è un attore sempre più in ascesa, molto amato dai telespettatori e con tanta voglia di crescere. Noi di GossipeTv abbiamo contattato Francesco che ci ha parlato della sua carriera, le sue nuove avventure e le sue aspirazioni.

Sono ormai lontani i tempi di Uomini e Donne, ora è un attore in ascesa: ha sempre avuto la passione per la recitazione o è nata per caso?

“Ho sempre avuto una passione per la recitazione, ma dopo Uomini e Donne ambivo ad aprire un negozio di abbigliamento e non a diventare un attore perché mi sembrava molto ambizioso da parte mia. Ho iniziato, però, a studiare, ad apparire meno in televisione, a seguire corsi di dizione che mi hanno portato alle prime piccole parti fino a qui. Ma ancora ho tanta strada da fare!”

Secondo lei quali sono le caratteristiche che deve avere un buon attore?

“Secondo me un attore deve essere molto poco se stesso, stravolgere anche i propri modi di fare, il modo di camminare o di tenere un bicchiere. Sembrano banalità, ma a mio parere per essere bravi non basta solo recitare bene una parte.”

Abbiamo da poco assistito all’uscita di scena di Bruno Attali in Le Tre Rose di Eva 2: come mai ha abbandonato la serie? Potrebbe tornare in un’ipotetica terza stagione?

“Ho abbandonato Le Tre Rose di Eva in comune accordo con i produttori perché hanno voluto dare spazio ad altre storie quindi il mio personaggio restava molto ai margini. Allora ho deciso, ripeto insieme a loro, di lasciare e dedicarmi a tempo pieno ad altre cose. Bruno non tornerà nella terza stagione.”

E’ sul set della serie Rex in cui interpreta il commissario Marco Terzani: come si sente ad interpretare un personaggio di così rilievo? Come si è preparato al ruolo?

“All’inizio ero molto eccitato, ma allo stesso tempo spaventato perché Rex è una serie famosissima, celebre in Italia e all’estero, e quasi non ci credevo! Le prime puntate sono andate bene, ma ero ancora poco sicuro. Adesso che sono sul set per la seconda stagione di fila, anche se dev’essere ancora trasmessa la mia prima stagione, mi sento molto più a mio agio. Ormai conosco bene Marco Terzani ed è un tipo davvero interessante! Tra l’altro queste nuove stagioni di Rex mirano anche ad avvicinare alla serie un pubblico più giovane, sia per il cast che per le vicende.”

Tra i vari ruoli che ha interpretato, ce n’è uno che le somiglia maggiormente?

“Forse proprio Marco Terzani!”

C’è stato, invece, un ruolo con cui ha riscontrato difficoltà e che quindi le ha richiesto maggiore impegno?

“Il ruolo di Bruno perché lui appare come il bracciante di poco conto, ma in realtà è un tipo molto preparato e soprattutto conosce benissimo la botanica, i vigneti, e quello per me era un mondo sconosciuto prima di interpretare lui.”

A partire dal 6 Marzo 2014 sarà al cinema con il film Allacciate le cinture: come descriverebbe Antonio, il personaggio che interpreta?

“Antonio è un personaggio molto determinato e molto passionale, con dei punti di vista molto forti sulla vita e sulla società.. non dico altro!”

Teatro, cinema o televisione?

“Direi cinema!”

Quale personaggio le piacerebbe interpretare in futuro?

“Nessuna preferenza.”

Con quali attori e registi spera di lavorare?

“Essere in un film di Ferzan Ozpetek è bellissimo, tant’è che non riesco ad ambire oltre! Per quanto riguarda gli attori ti direi i miei più grandi amici: Primo Reggiani, Matteo Branciamore e anche Laura Chiatti con cui ho un bel rapporto di amicizia. Trovo che lavorare con persone che conosci già sia una cosa positiva per lo svolgimento di una parte.”

Ci sono dei colleghi che frequenta anche fuori dal set?

“A parte quelli che ho appena nominato, frequento Anna Safroncik, con cui non ho nessuna storia d’amore, siamo solamente buonissimi amici. E poi Euridice Axen, Domenico Fortunato, mia spalla in Rex e qualcun altro!”

Secondo lei quali sono i pro e i contro del suo mestiere?

“I pro? Indubbiamente oltre ad essere un mestiere è una passione, un po’ come il calciatore che lavora e gioca per la passione per il calcio, quindi mi sento fortunato sotto questo punto di vista perché faccio un lavoro che mi piace.  I contro ora come ora non ne trovo, magari tra qualche anno te lo dico!”

Che rapporto ha con i social newtork?

“Sembra paradossale, ma pur odiando i social network, li ho tutti! Facebook, Twitter e da poco ho Instagram (tra l’altro ti specifico che il mio contatto Instagram ufficiale è francescoarcaofficial, lo dico perché ho lottato con dei fake). Io non amo moltissimo la tecnologia, su Twitter sono sparito per sei mesi mentre giravo Allacciate le cinture, e io non ne sentivo proprio la mancanza. Ma diciamo che per forza maggiore ho dovuto riprendere in mano la situazione social network e adesso che giro Rex a Roma (dove vivo), mi diverto a immortalare momenti tra un set e l’altro!”

Dando uno sguardo al futuro, come si vede tra 10 anni?

“Mi vedo sposato, mi vedo papà e spero di vedermi come oggi in un set di qualche film!”

Se potesse far avverare un solo desiderio, quale sarebbe?

“Quelli appena elencati!”

Ringraziamo Francesco Arca per la sua gentilezza e disponibilità e gli facciamo tanti auguri per il suo futuro.


Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in L'angolo delle interviste

Post Popolari

Scelti per voi

To Top