Connect with us

Musica

Fabrizio Moro a Sanremo: la canzone Portami via è dedicata alla figlia

fabrizio moro sanremoFabrizio Moro al Festival di Sanremo 2017: la canzone Portami via è dedicata alla figlia Anita

Fabrizio Moro torna al Festival di Sanremo con Portami via. La canzone è dedicata alla figlia Anita, che oggi ha 3 anni. La bambina è frutto dell’amore tra il prof di Amici e la compagna Giada. La coppia ha anche un altro figlio, Libero, nato nel 2009. Ma coma mai il brano sanremese è stato dedicato proprio alla più piccola della famiglia Moro? A spiegarlo lo stesso Fabrizio al settimanale Tv Sorrisi e canzoni: “La canzone è una richiesta d’aiuto. L’ho scritta per mia figlia Anita che è l’essere umano che mi ha aiutato di più in un momento della vita in cui avevo bisogno di ritrovare l’equilibrio”.

Sanremo, Fabrizio Moro confessa: “Soffro d’ansia e d’insonnia”

Moro, 41 anni, è un cantautore eccellente ma come tante persone dall’estrema sensibilità è un tipo ansioso. Soprattutto nelle grandi occasioni come il Festival della Canzone Italiana. “Ho un po’ d’ansia ma è giusto così perché ti costringe a dare il massimo” ha confidato Fabrizio che ha aggiunto di soffrire d’insonnia. “Mi addormento solo guardando i miei film preferiti sul portatile, quelli che so a memoria. Tipo Rocky. Così i dialoghi mi cullano nel sonno” ha svelato l’artista. Una passione dell’uomo sono invece gli anelli. Alle mani ne sfoggia tantissimi. Per il cantante è diventata una vera e propria collezione: ne possiede ben duecento. “Uno l’ho preso a Cuba ed è fatto con una posata d’argento. Un altro l’ho comprato in Costa Rica, molti sono regali di amici” ha dichiarato Fabrizio.

Fabrizio Moro: dal Festival di Sanremo ad Amici di Maria De Filippi

Fabrizio Moro è diventato famoso grazie al Festival di Sanremo. Il suo debutto ufficiale nel mondo della musica è arrivato con la canzone Pensa, con la quale ha vinto la categoria Giovani nel 2007. Qualche anno dopo si è poi classificato al terzo posto dei Big con Eppure mi hai cambiato la vita.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Musica

Post Popolari

Scelti per voi

To Top