Connect with us

Gossip

Fabrizio Moro figli: la confessione del cantante intenerisce

Fabrizio Moro si sfoga a LiberoFabrizio Moro si sfoga: la difficoltà di conciliare la musica con il tempo da dedicare ai figli

Essere una star musicale non vuol dire che tutto sia sempre rose e fiori. Fabrizio Moro cerca di chiarire questo concetto in una recente intervista rilasciata al quotidiano Libero. Più che una chiacchierata si è trattato di un vero e proprio sfogo. L’artista ha raccontato le difficoltà a coniugare gli appuntamenti del suo lavoro e il tempo da dedicare ai suoi figli: Libero nato nel 2009 e Anita nel 2013. Il professore di Amici si è particolarmente detto preoccupato per il figlio più vecchio. Per la frequente lontananza che lo separa dal padre, Libero sembra infatti aver sviluppato una sorta di rigetto nei confronti della musica. Le parole di Moro a tal riguardo sono ricche di timore. Andiamo a leggerle.

Fabrizio Moro: “Non vivo bene la paternità. Soffro molto”

Non vivo bene la paternità da artista sempre in giro – ha dichiarato Fabrizio Moro al quotidiano Libero -. Il pensiero di non poter stare al fianco dei miei bambini mi fa soffrire. E anche per loro è così. Mio figlio si è allontanato dalla musica proprio per questo, lo vede come il motivo per cui il suo papà è sempre via”. Il cantante vive un conflitto interiore. Da una parte vorrebbe dedicarsi meno al palco, dall’altra ne è attratto magneticamente: “E’ la sensazione più gratificante del mio lavoro. Ho bisogno di suonare dal vivo. Alcuni ti propongono di cantare in playback, ma senza pianoforte e chitarra mi sento uno babbeo“. L’artista prosegue dicendo che è consapevole della sua contraddittorietà, che tra l’altro si verifica anche in altri rapporti. Spiega infatti che lui è intimista, ma allo stesso tempo ha bisogno sempre della compagnia di un amico o di una donna.

Fabrizio Moro e i consigli per i giovani cantanti dei talent show

Il cantante ha rilasciato delle dichiarazioni anche su Amici e in generale sui talent, dando alcuni consigli ai giovani artisti emergenti: “Riuscite ad entrare ad Amici o X Factor? Bisogna prendere tutto ciò che si ha. Poi però dovete suonare in giro. Perché quella popolarità dura una manciata di mesi e poi sparisci. La gavetta ti forma contro la fragilità, ti aiuta ad acquisire credibilità nei confronti del pubblico”. Infine arriva anche una stoccata a chi pensa più alla visibilità che alle note musicali: “Bisogna pensare più alla musica che allo show”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Gossip

Post Popolari

Scelti per voi

To Top