Connect with us

Televisione

Fabio Fazio lascia la Rai? La scelta del conduttore di Che tempo che fa

Fabio Fazio lascia la Rai?Fabio Fazio addio alla Rai? Parla il conduttore di Che tempo che fa

Fabio Fazio e la Rai, fine di un amore? Stanno facendo discutere le parole dell’anchorman di Che tempo che fa, che si dice pronto a lasciare il servizio pubblico dal prossimo mese di giugno. In un’intervista a La Repubblica, manifesta tutta la sua delusione nei confronti del tetto agli stipendi dei conduttori. Secondo Fazio, se i partiti indeboliscono la Rai con norme che la mettono fuori dal mercato, gli editori privati sono incoraggiati ad approfittarne. Dunque potrebbe sbarcare a Sky o persino a Mediaset? In un tweet di qualche giorno fa, ha fatto intendere di voler fare il produttore si sé stesso. E con questo ruolo, proporre alle emittenti i suoi programmi. “Nessuna difficoltà” a lavorare con il Biscione, ad esempio. A fine maggio scade il contratto che lega il presentatore a Viale Mazzini. E quella scadenza potrebbe sancire un divorzio davvero clamoroso.

Fabio Fazio e la Rai: “Rotto il patto di fiducia”

Nel colloquio con Repubblica, Fazio è tranchant: “Per la prima volta, si è rotto un patto di fiducia tra Viale Mazzini e gli uomini e le donne che ci lavorano. Primo, perché i contratti in essere – ci è stato detto – non hanno alcun valore. E poi, cosa ancora più grave, perché persone come me sono state esposte al pubblico ludibrio senza rendersi conto del danno che si stava facendo”. Il riferimento è alla norma sui tetti agli stipendi dei dipendenti pubblici (240 mila euro annui). “Significa affermare che il settore pubblico deve rinunciare alle eccellenze professionali che il mercato può offrire”, sottolinea con nettezza. E a questo proposito fa un esempio: perché un telespettatore deve guardare dei documentari in Rai quando ci sono canali tematici che li trasmettono 24 ore su 24? Perché la Rai ha Alberto Angela, un numero uno nel suo campo. E i numeri uno si pagano.

Fabio Fazio: il 23 maggio speciale su Falcone e Borsellino in prima serata. Poi addio alla Rai?

Il conduttore di Che tempo che fa sarà impegnato fino alla fine della stagione su Rai3. Il 23 maggio presenterà uno speciale in prime time su Rai1 dedicato a Falcone e Borsellino. Sarà una sorta di evento sulla legalità, in occasione del 25esimo della strage di Capaci. Dopo di che, da ciò che ha fatto intendere parlando col quotidiano romano, scaduto il contratto che lo lega al servizio pubblico, avrà le mani libere.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top