Connect with us

Televisione

Europei 2012, Polonia Grecia: probabili formazioni e diretta tv

Polona Grecia diretta tvEUROPEI 2012 POLONIA GRECIA FORMAZIONI DIRETTA – Sarà Polonia Grecia la partita inaugurale degli Europei 2012. Di seguito le formazioni probabili. Il match sarà trasmesso in diretta tv da Rai 1 alle 0re 18.00 con il prepartita, per la comunicazione delle formazioni ufficiali, e la cerimonia inaugurale, che durerà solo 12 minuti. Polonia Grecia andrà in scena allo stadio Narodowy, a Varsavia, e segnerà l’avvio ufficiale del torneo. Polonia forte sulla carta, ma la Grecia potrebbe tentare il colpaccio, come fece qualche anno fa. Alle 20.45 scenderanno in campo le altre due squadre del girone A, Russia e Repubblica Ceca (formazioni probabili e diretta tv). Le squadre sono 16 e sono divise in quattro gironi. Le prime due del girone andranno ai quarti per cui si procederà ad eliminazione diretta fino alla finalissima del prossimo 1 luglio, a Kiev. In totale saranno trasmesse 31 gare.

POLONIA GRECIA FORMAZIONI – La Polonia si affida al 4-2-3-1 schierando: Szczesny; Piszczek, Wasilewski, Perquis, Boenisch; Polanski, Murawski; Blaszczykowski, Mierzejewski, Obraniak; Lewandowski. A disposizione: Sandomierski, Tyton, Kaminski, Wawrzyniak, Wojtkowiak, Dudka, Grosicki, Matuszczyk, Rybus, Wolski, Brozek, Sobiech. Allenatore Smuda. La Grecia risponde con il 4-3-3. In campo: Sifakis; Holebas, Papastathopoulos, Papadopoulos, Torosidis; Katsurianis, Maniatis, Karagounis; Samaras, Gekas, Salpingidis. A disposizione: Tzorvas, Chalkias, Malezas, Papadopoulos, Tzavellas, Fetfatzidis, Fortounis, Fotakis, Makos, Ninis, Limberopoulos, Mitroglou. Allenatore Santos.  L’arbitro sarà il 41enne Carlos Velasco Carballo, di professione ingegnere, affiancato dai guardalinee, sempre spagnoli, Fernandez e Gomez. Il quarto uomo sarà l’italiano Gianluca Rocchi.

EUROPEI 2012 SPAGNA FAVORITA – La superfavorita degli Europei 2012 è la Spagna, campione del Mondo e di Europa in carica. L’Italia, dopo le ultime performance, parte sfavorita, ma non è detto che la squadra di Prandelli non trovi le motivazioni giuste per risollevarsi e fare un torneo dignitoso, anche se la vittoria è un miraggio. Occhio anche a Olanda e Germania. La prima tenterà di rifarsi della finale della Coppa del Mondo persa con la Spagna e la seconda ha costruito una squadra fortissima, con giovani e calciatore di esperienza, che può davvero giocarsela con tutte le altre.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top