Connect with us

Televisione

Europei 2012: la disperazione nei volti degli azzurri (FOTO)

euro 2012 andrea pirlo piange SPAGNA CAMPIONE D’EUROPA- La nazionale spagnola ha vinto il campionato europeo di calcio 2012 battendo i nostri azzurri con un secco 4-0. Il sogno italiano si conclude nel modo più amaro, una sconfitta pesantissima che nessuno poteva riuscire ad immaginare alla vigilia. La Spagna che ci ha battuto non è una squadra qualunque, negli ultimi anni ha vinto tutto: gli europei nel 2008, i mondiali nel 2010 e questa sera è nuovamente salita sul gradino più alto del podio. Non ci resta che essere orgogliosi per i nostri ragazzi e ringraziarli per tutte le emozioni che ci hanno regalato durante questa competizione. Il pareggio con gli spagnoli nella fase a gironi ci aveva fatto ben sperare sulla vittoria finale, ma questa sera non c’è stata partita e gli spagnoli hanno meritato di portare a casa l’ambito trofeo.

PRANDELLI NEL DOPO PARTITA – Il commissario tecnico Cesare Prandelli ha praticamente ammesso la superiorità della Spagna specialmente sul piano atletico nell’intervista dopo la partita, secondo il mister il campionato dovrebbe finire in anticipo per dare fiato alla nazionale e fare arrivare i nostri ragazzi più freschi agli eventi internazionali. “Si è visto da subito che loro erano freschi fisicamente, siamo arrivati in finale e abbiamo speso tanto, il tempo di recupero è stato poco. In questi gioco è complicato recuperare lo svantaggio fisico.L’interpretazione della partita non è stata sbagliata, ma fisicamente abbiamo fatto fatica. E’stato straordinario, ho fatto i complimenti a tutti i ragazzi che hanno disputato un ottimo torneo. Dobbiamo crescere e cercare di arriva a queste competizoni con un tempo giusto di recupero delle fatiche del campionato.”

AZZURRI IN LACRIME – La delusione è stata grande e non sono mancate le lacrime al termine dei 90 minuti di gioco. Gli azzurri più distrutti sembravano essere Bonucci ed il grande Andrea Pirlo. Si è persa una grande occasione ed è comprensibile la tristezza negli occhi dei nostri giocatori, un secondo posto è un grande traguardo ed è il segnale che la nostra nazionale sta tornando forte come un tempo. Bellissime le parole del capitano Gigi Buffon a fine partita: “Stasera non c’è stata partita, sono stati troppo superiori a noi per cui il rammarico di aver perso è più relativo perchè quando ti scontri contro una forza come quella di stasera che sembra invincibile, riesci ad accettare con più serenità d’animo la sconfitta, perchè sono stati più bravi. Abbiamo fatto un grosso torneo, è stata una bellissima cavalcata. E’ chiaro ch quando arrivi in finale vuoi vincere e questo era l’auspicio di tutti e quando arriva in finale, incontri squadre che mal che vada sono al tuo livello, ma questa sera la Spagna ha avuto un valore inestimabile. Mi auguro che si ponga più attenzione alla Nazionale, perchè alla fine la squadra azzurra è un patrimonio di tutta la nazione e penso che sia l’unico veicolo che riesca a rianimare la gente e a portare gioia nella casa dei tifosi

4 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top