Connect with us

Televisione

Euro 2012: novità e curiosità sugli Europei di calcio

europei curiositaEURO 2012: SCOPRI LO SPECIALE DI GOSSIPETV – Tra 4 giorni prenderanno il via gli Europei di Calcio in Polonia ed Ucraina. Un evento atteso da milioni di tifosi già in crisi d’astinenza dopo la fine del campionato. Noi di Gossip e Tv, abbiamo così deciso di dedicare uno speciale all’evento partito già questa mattina. Ogni giorno vi aggiorneremo con le ultime news sulle squadre partecipanti, sempre con un occhio particolare alla nostra Nazionale chiamata ad una prova d’orgoglio dopo lo scandalo del calcioscommesse e la brutta sconfitta subita contro la Russia. Da venerdì 8 giugno, quando gli Europei prenderenno ufficialmente il via, non mancheranno post dedicati ai vari match sia quelli con le probabili formazioni e le curiosità prima dell’incontro e il giorno dopo quelli con interviste, voti, pagelle e video. Insomma Gossip e Tv non vi abbandona neanche durante gli Europei. Ma ora diamo uno sguardo alle curiosità degli Europei 2012.

SQUADRE PARTECIPANTI E IMPIANTI – Polonia-Grecia sarà la partita inaugurante degli Europei 2012. 16 squadre partecipanti divise in quattro gironi: girone A: Polonia, Grecia, Repubblica Ceca, Russia; girone B: Portograllo, Germania, Danimarca, Olanda; girone C: Spagna, Italia, Irlanda, Croazia; girone D: Ucraina, Svezia, Inghilterra, Francia. Si qualificano ai quarti di finale le prime due squadre di ogni girone. Gli stadi che ospiteranno i prossimi Europei di Calcio in Polonia ed Ucraina sono otto equamente divisi tra i due paesi organizzatori. Per quanto riguarda la Polonia, l’impianto con maggior capacità è il National Stadion Warsaw che contiene fino a 50.000 spettatori. Sarà il luogo della partita inaugurale tra Polonia e Grecia e di altri due match della fase a gironi (Polonia-Russia e Grecia-Russia, gruppo A), prima di un quarto di finale e di una semifinale. Il Municipal Stadium Wroclaw (40.000 spettatori), situato nella Bassa Slesia, ha la particolare forma di una lanterna cinese. Sarà questo il teatro di Russia-Repubblica Ceca, di Grecia-Repubblica Ceca e di Repubblica Ceca-Polonia, match della fase a gironi. Anche l’Arena Gdansk arriva a contenere fino a 40.000 spettatori. Situato nella cosiddetta “città vecchia” nel quartiere Letnica di Danzica, ospiterà tutte le partite del girone riguardanti i campioni del mondo della Spagna (contro l’Italia,la Repubblica d’Irlanda ela Croazia), prima del quarto di finale in programma il 22 giugno. Per chiudere la panoramica in Polonia, si passa dal Municipal Stadium Poznan. Qui si giocheranno Repubblica d’Irlanda-Croazia, Italia-Croazia ed Italia-Repubblica d’Irlanda (gruppo C). Passando poi in Ucraina, l’Olympic Stadium di Kiev è l’impianto con capienza maggiore Per la fase a gironi sarà il teatro di Ucraina-Svezia, Svezia-Inghilterra e Svezia-Francia, prima del quarto di finale del 24 giugno e dell’attesissima finale del 1° luglio. La Donbass Arena (50.000 posti, nel centro di Donetsk) è uno stadio moderno. Sarà la sede degli incontri del gruppo D (Francia-Inghilterra, Ucraina-Francia e Inghilterra-Ucraina), di un quarto di finale e di una semifinale. Poi abbiamo il Metalist Stadium che ospiterà le tre partite del girone dei vice-campioni del mondo, ovvero Olanda-Danimarca, Olanda-Germania e Portogallo-Olanda. In conclusione, l’Arena Lviv è l’impianto più piccolo della competizione con i suoi 30.000 posti. Per la sua ridotta capienza, ospiterà soltanto tre partite del girone B: Germania-Portogallo, Danimarca-Portogallo e Danimarca-Germania.

CURIOSITA’ – Sicuramente, in Ucraina e in Polonia potremo godere di un clima più fresco rispetto a quello caldo dell’Italia. I “goccini” di Vodka potrebbero riscaldarvi maggiormente, o perlomeno aiutare a digerire la cena, o una brutta prestazione della vostra nazionale. Se vi imbattete in un Bortsh, state per mangiare una “digeribilissima” zuppa di barbabietole e carne, oppure, rimanendo in tema barbabietole ucraine, eccovi servito un piatto di Vinigret, insalatona di cipolle, piselli, fagioli e le immancabili barbabietole appunto. Digeriremo accompagnati da un valzer di Chopin oppure dal Jazz da aristogatto dell’ucraino Nikolai Kapustin. Ucraina e Polonia pronte a regalarci le gioie e le emozioni di un campionato europeo, con le mascotte firmate Warner Bros, Slaven e Slavko. Nostalgici di Shevchenko e Rebrov da una parte, di Zibi Boniek e di Krasenkow dall’altra, impazienti di vedere Ronaldo, Balotelli, Ibrahimovic, Robben, Ribery, Fabregas, Rooney e tutti gli altri grandi campioni che stanno per sbarcare in Polonia e in Ucraina. L’attesa sta per finire e noi di Gossip e Tv vi terremo sempre aggiornati.

Euro 2012, Italia: corsa contro il tempo ma sembra di rivivere il 2006.

Euro 2012, Italia: fiducia nel recupero di Chiellini per difesa a 3

Euro 2012: Le avversarie dell’Italia nel girone

Euro 2012, novità dai ritiri (FOTO)

 

 

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top