Connect with us

Contest

Euro 2012, Italia: Passare il turno è possibile? Rispondi al sondaggio

Italia Euro 2012 passare il turno è possibile?EURO 2012, ITALIA – Ci ritroviamo sempre così, noi italiani, a fare i conti in tasca alle altre squadre per sperare di passare il turno e sbarcare ai quarti di finale degli Euro 2012. Situazione precaria, quella della nazionale italiana, che rispecchia la condizione reale del paese: nessuno sa cosa ne sarà del domani, tano meno i dodici calciatori che nello scontro con l’Irlanda (già eliminata) di Trappattoni avranno l’obbligo della vittoria senza sapere se questa basterà per raggiungere l’obiettivo qualificazione. Di chi è la colpa di tutto questo? Nel calcio, è vero, tutti sono bravi a parlare ma le decisioni gravano sempre e soltanto sulla testa di una persona, il ct che con convocazioni e scelte sul campo ha scritto il destino degli azzurri. Ebbene non possiamo tacere il disaccordo per un attacco improponibile (Cassano cammina a fatica e Balotelli stenta a mantenere la posizione eretta) e delle assenze che pesano come un macigno sulla coscienza di Prandelli. Come si fa a lasciare a casa uomini come Pepe che hanno dato tutto nel finale di stagione (e non solo) del campionato; o ancora come si può pensare di lasciare in panchina un giocatore come Giovinco che darebbe l’anima dal primo minuto in quel campo? Scelte dettate dal peso di un nome e da una garanzia che non c’è più che stanno mettendo a rischio un Europeo che, con le scelte giuste, sembrava cosa fattibile e distensiva. Ma, come dicevamo, il destino è incerto a tal punto che neppure le tre Parche potrebbero, volendo, darcene riposta.

EURO 2012, COME L’ITALIA PASSA IL TURNO – Ma mettendo da parte per un attimo discorsi forse anacronistici, riepiloghiamo le possibilità della nazionale azzura di passare il turno: prima condizione d’obbligo: vincere contro l’Irlanda. Come dicevamo, l’Irlanda di Trappattoni è già eliminata avendo perso due scontri su tre ma questo non impedirà al mister di mettere in campo la squadra migliore per provare a fermare l’Italia. Attualmente la classifica vede in testa Spagna e Croazia a 4 punti, a seguire l’Italia con 2 e l’Irlanda fanalino di coda, ferma a quota zero punti. Dando quindi per imprescindibile la vittoria dell’Italia, passeremmo il turno (e questa è l’opzione più facile) con una vittoria nello scontro diretto tra Spagna e Croazia di una delle due. In tal caso l’Italia si qualificherebbe seconda con 5 punti, dietro alla squadra vincitrice tra Spagna e Croazia con 7 punti e avanti alla squadra perdente tra le due ancora in gara ferma in tal caso a 4 punti. La situazione si complica invece notevolmente in caso di pareggio tra Spagna e Croazia.

EURO 2012, ITALIA: COSA SUCCEDE CON IL PAREGGIO TRA SPAGNA E CROAZIA – Con un pareggio tra Spagna e Croazia gli scenari che si presentano sono molteplici: in questo caso tre squadre sarebbero a quota cinque punti (Italia, Croazia e Spagna) e la decisione per il passaggio del turno sarà presa in base (nell’ordine) alla differenza reti negli scontri diretti, il numero di gol fatti negli scontri diretti e, infine, la differenza di reti globali. Basandoci sul primo parametro la matassa non viene risolta in quanto la differenza reti negli scontri diretti non ha valore in quanto ci baseremmo su tre pareggi.

CROAZIA SPAGNA O A O – Nel caso in cui Croazia Spagna si concludesse 0 a 0, l’Italia (avendo realizzato 2 goal, rispettivametne uno con la Spagna e uno con la Croazia), passerebbe il turno, dato che entrambe le squadre rimarrebbero ferme a 1.

CROAZIA SPAGNA 1 A 1 – Con Croazia Spagna 1 a 1 anche il secondo parametro risulterebbe nullo, con le tre squadre ferme a due reti. In questo caso si guarderebbe alla differenza reti globale, facendo entrare in gioco anche le reti contro l’Irlanda. In questo caso il 4 a 0 della Spagna limita lo scontro tra Italia e Croazia. L’Italia deve vincere con almeno due gol di scarto, tranne con un 2 a 0 che non basterebbe.

CROAZIA SPAGNA 2 A 2 (o 3 a 3, 4 a 4, etc.) Se, poi, il pareggio tra Croazia e Spagna dovesse terminare o superare il 2 pari, per l’Italia non ci sarebbe più nulla da fare, a causa del secondo parametro da noi analizzato.

[poll id=”13″]

SCOPRI LO SPECIALE DI GOSSIETV SUGLI EURO 2012 CLICCANDO QUI

 

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...
2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Contest

Post Popolari

Scelti per voi

To Top