Connect with us

Televisione

Euro 2012, Danimarca-Portogallo: probabili formazioni e diretta tv

danimarca portogalloEURO 2012 DANIMARCA PORTOGALLO – La seconda giornata del girone B inizia alle ore 18 con il match tra Danimarca e Portogallo. I danesi, considerati i più deboli di tutto il gruppo, sono invece la sorpresa di questi Europei 2012 guidando la classifica del gruppo B con tre punti in virtù della vittoria contro la favorita Olanda. A differenza dei rivali di oggi pomeriggio, il Portogallo non ha inizato nel migliore dei modi i suoi Europei. Il colpo di testa di Gomez nel finale della partita contro la Germania, costringe i lusitani a battere per forza la Danimarca per restare in corsa per la qualificazione alla seconda fase degli Europei. Se esistesse la dea della fortuna nel calcio, dovrebbe restituire ai portoghesi le traverse colpite nel match d’esordio da Nani e Pepe. Siccome non è così, la squadra di Bento dovrà sudarsi la qualificazione.

DANIMARCA PORTOGALLO – Nonostante il girone di ferro, il Portogallo ha tutte la carte in regola per giocarsi la qualificazione ma deve mettere in mostra un gioco diverso rispetto a quello visto contro i tedeschi. Sulla carta, la rosa dei lusitani è qualitativamente migliore di quella danese, ma nel calcio non sempre vincono i migliori. Individualità come Cristiano Ronaldo o Nani devono cominciare ad incidere di più se si vuole sperare ancora nella qualificazione. In particolar modo è la stella del Real Madrid, deludente contro la Germania, che è chiamato a un pronto riscatto e a dimostrare di avere il carisma per caricarsi sulle spalle la squadra quando questa appare in difficoltà. Nonostante i favori dei pronostici, per Cristiano Ronaldo e compagni non sarà per niente una partita facile. La partita assume un’importanza particolare in vrtù dell’altra partita del girone, quella prevista alle 20.45 tra Germania e Olanda. Se i danesi riusciranno ad uscire imbattutti dalla sfida contro il Portogallo, metterebbero una seria ipoteca sul passaggio del turno. Un dubbio, in particolare, assale il C.T. lusitano Bento: insistere sul 29enne Postiga, criticato in patria per la sua evanescenza sotto porta, o puntare su Oliveira, più pericoloso quando è entrato contro la Germania, ma reduce da un campionato con il Benfica con pochi minuti nelle gambe? La necessità di attaccare e la scarsa propensione a coprire degli attaccanti portoghesi, potrebbe favorire le ripartenze di calciatori veloci come Eriksen, Rommedahl e Bendtner.

PROBABILI FORMAZIONI

DANIMARCA (4-2-3-1): S. Andersen, Jacobsen, Kjaer, Agger, S. Poulsen, Kvist, Zimling, Rommedahl, Eriksen, Krohn-Dehli, Bendtner. In panchina: Lindegaard, Schmeichel, Bjelland, Okore, Wass, Kahlenberg, Mikkelsen, C. Poulsen, J. Poulsen, Schöne, Silberbauer, Pedersen. Allenatore: Olsen

PORTOGALLO (4-3-3): Rui Patricio, Joao Pereira, Pepe, Bruno Alves, Fabio Coentrao, Miguel Veloso, Raul Meireles, Joao Moutinho, Nani, Cristiano Ronaldo, Helder Postiga. In panchina: Beto, Eduardo, Miguel Lopes, Ricardo Costa, Rolando, Custodio, Hugo Viana, Ricardo Quaresma, Ruben Micael, Hugo Almeida, Nelson Oliveira, Silvestre Varela. Allenatore: Paulo Bento

ARBITRO: Thomson (Scozia)

 

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top