Connect with us

Gossip

ESCLUSIVO Karina Cascella a Pomeriggio5: dalle botte alla crisi. “Sasà voglio sapere la verità”.

Karina Cascella, ospite da Barbara D’Urso a Pomeriggio5, racconta la sua vita, dalla difficile adolescenza alla crisi con Salvatore Angelucci, dal quale ha avuto la piccola Ginevra.

Karina è sempre bellissima ma sofferente e parlando di quando era bambina non nasconde il dolore: “Mio padre era violento, era un alcolizzato, assumeva psicofarmaci, ci riempiva di botte, io e le mie sorelle venivamo svegliate nella notte dalle urla di mia madre e spesso dovevamo scappare, a volte lei ci metteva a letto vestite per essere pronte per fuggire se fosse tornato ubriaco.

Non ne ho mai parlato, nemmeno alla Talpa, perchè non volevo impietosire il pubblico. Mio padre è stato arrestato tante volte, anche grazie a me che l’ho denunciato e prima, che le leggi erano diverse, tornava subito a casa e mi picchiava ancora di più.

Fino alla maggiore età Karina ha dovuto subire tutto questo e ancora oggi ne porta le consueguenze addosso: “Soffro di attacchi di panico, sono piena di insicurezze e paure“.

E con la nascita di Ginevra, racconta di come il passato sia tornato. Karina fin dal primo giorno è stata troppo apprensiva con la figlia, nessuno poteva prenderla in braccio o toccarla. Si sono addirittura trasferiti da Milano a Riccione per allontanarsi da tutto.

Complice una crisi post partum, Karina ha maturato una fobia: quella bimba era lei e Salvatore suo padre  che poteva farle del male e lei doveva proteggerla. Paure insensate perchè Sasà è un ottimo padre che adora la sua piccola.

Tutte queste cose insieme, sommate al fatto che lui lavori molto, ora Salvatore fa il Deejay, sia sempre in giro fuori casa, ha portato ad una crisi profonda. Vivono una vita parallela, dormono in due letti separati e Salvatore non è più lo stesso.

Barbara ha contattato Sasà al telefona e riporta le sue parole: “La colpa è mia“. Karina risponde a queste parole con gli occhi pieni di lacrime: “Non vogliono che ci siano colpe, non voglio che mia figlia soffra, spero che Salvatore rinsavisca perchè ora non ci siamo più noi, c’è solo la nostra bambina.

E continua: “Abbiamo avuto una lunga amicizia che poi si è trasformata in un bellissimo amore, ho combattuto tanto per questa storia e fino al giorno in cui lui non mi dirà non ti amo più, io continuerò a lottare per la nostra famiglia. Prima mi arrabbiavo, strillavo, adesso sto cercando di aspettare, però non credo alle pause di riflessione. Soffrirò se ci sarà da soffrire, ma pretendo chiarezza. Lui è un buon padre, è un padre meraviglioso. Spero faccia chiarezza nel suo cuore, non deve stare con me per forza solo per Ginevra. Lui sarà sempre il padre di Ginevra. Voglio sapere la verità.

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Gossip

To Top