Connect with us

News

Ermal Meta, paura durante il concerto: una ragazza si sente male

Ermal Meta concerto ragazza si sente maleAttimi di paura al concerto di Ermal Meta: una ragazza si sente male e lui interrompe l’esibizione

Pubblico sulle spine e spettacolo interrotto per diversi minuti: questo è successo durante il concerto di Ermal Meta ieri a Pescara. Un inizio d’anno un po’ agitato che, tuttavia, non ha avuto esiti tragici. Secondo quanto riportato da il sito IlPescara.it a segnalare che una ragazza tra il pubblico si stesse sentendo male sarebbe stata proprio la folla presente in Piazza Salotto. Ermal Meta stava iniziando a cantare quando, improvvisamente, si è accorto che qualcuno stava cercando in tutti modi di attirare la sua attenzione.

Ermal Meta interrompe il concerto: il malore della ragazza che lo ha fatto preoccupare

Quando Ermal Meta ha chiesto al pubblico vicino al palco cosa stesse succedendo al cantante è stato spiegato che una ragazza, tra i presenti, stava avendo delle convulsioni. A quel punto, senza esitazioni, l’esibizione è stata interrotta ed è stato chiesto al personale sanitario presente in piazza di intervenire subito. Una volta prestato soccorso alla ragazza sul posto è calato un silenzio surreale. Il cantante e la sua band infatti hanno rispeso a suonare solo una volta accertatisi che la donna stesse bene.

Incidente al concerto di Ermal Meta: a Salerno era già successo

Purtroppo non è la prima volta che Ermal Meta si trova a fare i conti con una situazione di crisi come questa. A luglio a Salerno il cantante durante un’esibizione aveva assistito alla caduta improvvisa di una signora dagli spalti. La capacità di reazione di Ermal e l’apprensione per i suoi fan sono sempre stati ammirevoli. In entrambi i casi l’interprete di “Piccola anima” ha dimostrato sangue freddo ma, soprattutto, sensibilità ed empatia. Qualità queste apprezzata molto dalle persone che lo seguono e che lo stesso, con la sua penna e la sua musica, cerca di raccontare tramite le sue canzoni. Bravo Ermal.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top