Connect with us

Scelti per voi

Enrico Silvestrin picchiato e derubato: l’attore perde le ceneri della madre

enrico-silvestrinEnrico Silvestrin preso di mira dai ladri

Anche Enrico Silvestrin è stato preso di mira dai ladri. Dopo Anna Tatangelo e Gigi D’Alessio e Leopoldo Mastelloni, anche Enrico Silvestrin ha denunciato un furto. E’ accaduto mentre stava lavorando come dj in una serata al Roma Vintage, nel parco di San Sebastiano, a Caracalla. I ladri l’hanno aggredito e gli hanno sfilato la catenina che conteneva la fede e le ceneri della madre defunta. Enrico Silvestrin, attore di Distretto di Polizia, nonché presentatore e dj, per la grande rabbia ha deciso di sfogarsi sulla sua pagina facebook, lasciando un messaggio al ladro che senza saperlo gli ha portato via qualcosa di molto caro: “Una dedica speciale a te, anonimo a cui vorrei tanto poter dare un nome, che in mezzo ad una festa come quella di sabato scorso, ti sei fatto la mia catenina. Vedi pezzo di fango, quella non era una catenina normale, io non ne porto nemmeno in genere“. Parole dure nei confronti di quell’anonimo, al quale Silvestrin spera di dare al più presto un nome, nella speranza di recuperare l’oggetto che con forza gli è stato portato via.

La catenina conteneva le ceneri della madre

La catenina in questione aveva un valore affettivo molto importante per l’attore romano: “In quella catenina c’era la fede di mia madre, e una parte delle sue ceneri, e sai perché la portavo sabato sera? Perché erano 23 mesi esatti che mia mamma non c’è più e volevo che fosse con me“. Amaro destino quindi per Enrico Silvestrin. L’attore forse con questo messaggio spera che gli venga restituita la sua catenina, ma ha deciso di non sporgere denuncia perché gli sembra assurdo mobilitare le forze dell’ordine per una catenina. Ormai è certo che non la rivedrà più. I ladri devono aver approfittato della grande confusione che c’era. Hanno preso la prima cosa che gli è capitata sotto tiro.

Tutti con Enrico Silvestrin

I fans dell’attore hanno dato prova di tutta la loro solidarietà per l’accaduto. C’è chi spera che i ladri leggendo le parole di Silvestrin si mettano la mano sul cuore e gli restituiscano la catenina. Altri invece si uniscono agli insulti di Silvestrin. Nessuna pietà per chi commette furti così orribili. Infine c’è chi racconta la sua esperienza. In molti hanno vissuto furti analoghi a quello di Enrico e ne comprendono il dramma. Noi auguriamo ad Enrico Silvestrin di poter recuperare quel pezzo di cuore che gli è stato portato via così brutalmente.

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Scelti per voi

Post Popolari

Scelti per voi

To Top