Connect with us

Scelti per voi

Emma Marrone si commuove: le lacrime in conferenza stampa

emma-marrone-sanremoFestival di Sanremo, Emma Marrone commenta la prima serata

Il Festival di Sanremo non è solo sul palco dell’Ariston, spesso le parole più belle e vere vengono espresse in conferenza stampa. Oggi, come di consueto, il presentatore e le sue vallette si sono prestati alle domande dei giornalisti presenti, accompagnati dall’immancabile Direttore di Rai1 e dal Sindaco di Sanremo. Confermati gli ottimi ascolti della prima serata del Festival di Sanremo, chiarito ogni equivoco sulla polemica Siani, spronata la poco presente Rocio Munoz Morales, la parola passa ad Arisa ed Emma Marrone. E’ proprio quest’ultima a colpire i presenti con la voce tremolante piena di emozione: “Ero impacciata, di legno, emozionata da non riuscire a dire buonasera al pubblico, però ribadisco che quello è un palco che mette paura e ansia, che regala emozioni che non riesco ad esprimere. Però voglio essere onesta, mi sono sentita una principessa, credo di non essere mai stata fuori luogo, di stata equilibrata, questo è il Festival di Carlo che lo aspetta da trent’anni, ho cercato di fare il mio e di farlo nel modo giusto, nel rispetto dei cantanti, in modo pulito ed onesto, proprio come sono io“.

Emma e Arisa, due vallette unite e semplici

Iniziano a scendere le lacrime sul volto di Emma Marrone che raggiunge il massimo della sua emozione quando racconta la telefonata avuta con il padre dopo la fine della prima serata del Festival di Sanremo: “Quando ho chiamato mio padre e mi ha detto, ho visto la donna più bella del mondo, per me ho vinto lì“. La cantante si scusa con i presenti, giustificando la reazione con semplicità: “Sono pazza di gioia“. La stessa semplicità che usa Arisa, alias Rosalba Pippa, per descrivere il suo Sanremo: “Ho cercato di essere il meglio che potevo, è una cosa nuova che non è che mi si confaccia  più di tanto, sono stata normale, come sarei stata ad un mio concerto, ad una festa tra amici, un po’ fuori di testa come sempre, che devo fare!“.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Scelti per voi

Post Popolari

Scelti per voi

To Top