Connect with us

Musica

Emma Marrone all’Eurovision Song: tutti i segreti del video “La mia città”

Emma Marrone la mia città

Emma Marrone all’Eurovision Song 2014: è lei l’ambasciatrice italiana

Quattro anni fa Emma Marrone vinceva Amici ed entrava nel circuito dei cantanti italiani più importanti; oggi Emma Marrone si appresta a fare il suo debutto all’estero e a conquistare il cuore dei nostri vicini. La 29enne salentina è stata scelta come  rappresentante italiana all’Eurovision Song Contest 2014, ruolo che avrebbe dovuto ricoprire già due anni fa quando vinse Sanremo, ma all’epoca si decise di mandare Nina Zilli. Quest’anno Emma è pronta a giocarsi questa importante carta, cercando di portare in alto la bandiera tricolore. Dal 6 al 10 maggio la Marrone sarà a Copenaghen, dove canterà “La mia città”. Ecco dove e quando potremmo vedere l’Eurovision Song Contest 2014 in tv: 6 e 8 maggio su Rai4, 10 maggio su Rai 2.Si tratta di un brano grintoso, con sfumature rock, che ben si allontana dallo stile melodico tipicamente italiano. Ma non tutti hanno gradito la scelta di esportare una canzone del genere, così come polemiche su polemiche sono sorte attorno al video pubblicato su Youtube. Nonostante la location molto essenziale, una semplice stanza bianca, il video de “La mia città” è molto particolare e questo a causa dei look eccentrici mostrati. Emma Marrone, con molto carisma, canta indossando abiti stravaganti che spaziano dal mondo Disney con le orecchie di Minnie ad outfit futuristici in bianco ed argento. Molti hanno criticato la scelta di questi vestiti fuori dagli schemi, che mostrano una nuova Emma, ben diversa da quella a cui eravamo abituati. A mettere i puntini sulle i ci hanno pensato però gli ideatori del video in questione, il duo Sugarkane, composto da Landro Manuel Emade e Nicolò Cerioni, che intervistati  per il portale Eurovision Italia hanno spiegato le varie scelte stilistiche che hanno portato ad un video decisamente fuori dagli schemi.  “Emma voleva esprimere un concetto di dualità nel video, come se facesse vedere tante personalità della stessa Emma e abbiamo voluto esprimere questo concetto anche con i diversi cambi di look” hanno sostenuto i due creativi, che tra l’altro hanno elogiato la Marrone per la grande professionalità dimostrata davanti alle telecamere.

Emma Marrone non è la nuova Lady Gaga

I Sugarkane hanno poi affermato: “Abbiamo proposto ad Emma questi look forti e lei ha subito accettato capendone le potenzialità. Ci vuole molta personalità per indossare abiti come quelli ed Emma ha dimostrato davvero di averne tantissima, i look sono straordinari su di lei, ha dato vita a quegli abiti!”. Le potenzialità di questi vestiti però non sono state capite da tutti e qualcuno ha anche azzardato il paragone con Lady Gaga. MEmma Marrone non è diventata la nuova poker face italiana ed Emade e Cerioni lo sostengono senza problemi dicendo che non è stata Lady Germanotta ad inventare l’idea di stravaganza, ma che già i look precedenti di Madonna, Cindy Lauper ed Anna Oxa avevano fatto scalpore. Insomma, Emma Marrone ha voluto semplicemente giocare e. per una volta, uscire fuori dagli schemi. E forse il suo obiettivo è stato centrato perchè, se alcuni italiani hanno snobbato quest’ultima fatica musicale, spagnoli, greci e polacchi hanno saputo apprezzarla.

 Emma Marrone all’Eurovision Song: è tra le favorite

Nei numerosi commenti pubblicati sotto il video de “La mia città”, Emma Marrone ha riscosso molto successo da parte di utenti non italiani. Segno che la canzone e il video eccentrico sono stati apprezzati, tanto che si parla già di una possibile vittoria per la 59esima edizione dell’Eurovision Song Contest. Secondo i più maliziosi potrebbe non essere tutta opera di Emma Marrone, perché una sua possibile vittoria coinciderebbe con l’idea di riportare la manifestazione in Italia e dare un nuovo smalto al nostro paese. Secondo le regole dell’Eurovision Song Contest il paese del cantante che vince deve poi organizzare l’edizione dell’anno successivo e dato che nel 2015 ci sarà l’Expo di Milano è probabile che si possa realizzare anche la gara canora. Ma dalle parte di Emma c’è anche la superstizione, visto che non c’è due senza tre. L’Italia, infatti, ha vinto solo due volte l’Eurovision Song (grazie a Gigliola Cinquetti e Toto Cutugno) e da troppo tempo è in cerca di un terzo trofeo. Riuscirà nell’impresa Emma Marrone? Non resta che augurarle un grosso in bocca al lupo!

Per info email: antonellalatilla@gmail.com instagram: cheloidea21

1 Comment

1 Comment

  1. 333

    31 marzo 2014 at 21:16

    Eurovision Song Contest 2014:
    6 e 8 maggio su Rai4, 10 maggio su Rai 2.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Musica

Post Popolari

Scelti per voi

To Top