Connect with us

Televisione

E poi c’è Cattelan, proposta di matrimonio in studio: Ivan sposa Valeria (video)

E poi c’è Cattelan, proposta di matrimonio nella puntata di San Valentino di mercoledì 14 febbraio su Sky Uno. Ecco com’è andata e il video.

E poi c’è Cattelan, Ivan chiede alla fidanzata Valeria di sposarlo (video)

a epcc un ragazzo del pubblico chiede alla fidanzata di sposarloA #EPCC Alessandro Cattelan sta intervistando Giulia Bevilacqua.

Durante una delle nuove rubriche dell’edizione di quest’anno del programma, uno dei ragazzi fra il pubblico, Ivan, chiede la mano della fidanzata Valeria, ignara di tutto e in lacrime una volta realizzato cosa sta accadendo.

Compiaciuti e commossi, Cattelan e la Bevilacqua fanno da testimoni di un vero e proprio matrimonio che si svolge in studio, con tanto di anelli scambiati, paggetti, fiori, ricevimento e zio ubriaco che balla fra i tavoli.

E poi c’è Cattelan 2018, meccanismo e ospiti

Le puntate quotidiane propongono mezz’ora di puro divertimento e leggerezza, tra interviste, canzoni, rubriche, gag, giochi in studio e rivisitazioni musicali. Altro pilastro dello show è la musica e a scandire i tempi sono anche quest’anno gli Street Clerks, che tornano ad essere la spalla perfetta del conduttore.

Tra gli ospiti GiorgiaJean Paul Gaultier, Zerocalcare, i MåneskinFrancesca MichielinFabio RovazziAntonia KlugmannGhaliFrank Matano e Massimo PopolizioBeatrice VeneziPierfrancesco FavinoRuggero PasquarelliElettra LamborghiniJake La FuriaRegina Baresi e molti altri. A lanciare la prima puntata, come gli anni scorsi, è stato Cesare Cremonini, protagonista con Alessandro dell’ormai tradizionale sketch di apertura di stagione.

Alessandro Cattelan parla di X Factor e dei talent

Cattelan ha dichiarato recentemente al Fatto Quotidiano: “All’inizio ho suscitato qualche leggera perplessità, specialmente il primo anno di X Factor. In diretta mi presentavo con le mani in tasca, poi smussavo gli scontri tra i giudici, mantenevo dei toni verbali mai altri. Se un concorrente piangeva gli dicevo, e dico, ‘non lacrimare, non ne vale la pena’. Le indicazioni interne erano altre: l’atteggiamento opposto al mio già funzionava allora e regge oggi. Ma non sono in grado… I ragazzi del talent si esibiscono dentro una struttura pazzesca che, a parte uno o due concorrenti in grado di portare avanti una carriera importante, per tutti gli altri resterà un ‘unicum’. Un momento irripetibile e da raccontare”.

Fabio Traversa nasce a Bari l’11/01/1981 e, dopo alcuni mesi di vagiti e poppate, i suoi genitori si rendono conto che non riesce a fare a meno della lettura giornaliera di quotidiani, riviste, libri. Deve assolutamente essere a conoscenza dell’ultim’ora di cronaca, dei risultati di calcio e delle notizie sul panorama televisivo. E così al percorso scolastico (diploma al liceo classico e laurea in Giurisprudenza) si affianca il contatto diretto con il mondo del giornalismo (è pubblicista dal 21 ottobre 2003). Oltre a essere stato collaboratore di alcuni quotidiani locali o addetto stampa di enti pubblici o partiti ha curato (per oltre 10 anni) Reality&Show, fiore all’occhiello della blogosfera nella sezione spettacoli, e ha scritto per Tvblog.it e Soundsblog.it. Da gennaio 2018 è autore su Altrospettacolo.it e Gossipetv.com.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top