Connect with us

Televisione

Don Matteo 8 – Riassunto episodi del 15 settembre 2011

Il primo episodio s’intitola “Era mia figlia“. Don Matteo (Terence Hill) è sulla sua bicicletta e ha un piccolo incidente, comunque senza rilevanti conseguenze, a causa di una moto che gli taglia la strada. Il proprietario del mezzo, Antonio Belvedere (Michele De Virgilio), è un suo amico e ha una figlia incinta, Laura (Laura Glavan). Dopo che i due uomini hanno avuto l’occasione di rivedersi e di riabbracciarsi, Antonio chiede a Don Matteo di accogliere Laura presso la sua canonica, in quanto deve assentarsi per qualche giorno per un impegno.

In seguito, Belvedere si presenta nel negozio dell’antiquario Ambrogio Paletta per vendergli un quadro, ma per sua sfortuna, poche ore dopo l’uomo è gravemente ferito. Intanto, in chiesa un quadro è sparito… E’ forse quello portato al negozio di mobili e oggetti antichi? Andrea Conti (Eleonora Sergio), sostituto procuratore, appena arrivata a Gubbio, partecipa all’indagine affiancata dal Maresciallo Cecchini (Nino Frassica), dal Capitano Giulio Tommasi (Simone Montedoro) e naturalmente da Don Matteo, il cui amico Antonio dopo l’accaduto è misteriosamente scomparso.

In ospedale, l’antiquario continua a lottare per sopravvivere, e la moglie racconta a Don Matteo, che il marito non si è mai ripreso dalla morte della figlia, colpevole di essersi drogata e ubriacata, prima di uscire fuori strada con la sua auto. Più tardi, viene interrogato Luca Mantovani, socio di Paletta, mentre Antonio Belvedere ricompare, accusandosi del furto del quadro ma non del tentato omicidio di Paletta. Nel frattempo, Don Matteo decide di recarsi in carcere a trovare Antonio, perché è più che convinto dell’innocenza dell’amico.

L’episodio si conclude con l’arresto di Luca Mantovani, il vero colpevole di tutta la vicenda. La sera dell’incidente di Chiara, la figlia di Paletta, Mantovani era in macchina con lei. L’uomo era alla guida, e a causa dell’alta concentrazione di alcol e droga all’interno del suo corpo, ha provocato la morte della ragazza. Il padre, venutolo a sapere, voleva fare giustizia, ma a rimetterci è stato purtroppo lui. In ogni caso, l’antiquario esce dal coma con il desiderio di ristrutturare il suo negozio.

Il secondo episodio s’intitola invece “Rave Party“. Viene trovata morta una ragazza, Elena, dopo una “festa del delirio” o appunto “Rave party”, e all’inizio si pensa a una dose massiccia di droga tagliata male. Dario, il fratello, è disperato per la sua perdita, e Valerio, il fidanzato, viene interrogato da Don Matteo. Il giovane non si capacità di come siano potute andare le cose, dal momento che Elena aveva smesso di drogarsi. Più tardi, ad un altro rave party, è presente anche la figlia di Belvedere, Laura, che poi sviene.

In seguito, la ragazza si riprende, e Don Matteo cerca di farle capire di riguardarsi, per il suo bene e quello del bambino che porta in grembo. Più tardi, la polizia irrompe al raduno bloccando tutto. La mattina successiva, l’autopsia eseguita sul cadavere di Elena, rivela che la giovane è deceduta per un’emorragia alla milza. L’episodio si conclude con l’arresto del figlio dell’organizzatore della festa, l’unico artefice della morte precoce di Elena, pur senza volerlo. 

La ragazza era nel camper del giovane, che cercava di farle bere “qualcosa”, e lei accorgendosi di ciò, muovendosi bruscamente, aveva sbattuto nello spigolo di un tavolo, iniziando a provare dolori indicibili al basso ventre, per poi morire. Alla fine, dopo vari rifiuti, Laura accetta il bambino che aspetta, andando a trovare il padre in carcere. Comunica all’uomo che è una bambina e che la chiamerà Ester, come la moglie di Antonio, nonchè madre di Laura.

Al prossimo appuntamento, ore 21.10, Raiuno

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top